Vai al contenuto
Home » Blog » 10 migliori criptovalute emergenti 2023 [3 rischiose, 3 sicure, 3 medie, 1 top]

10 migliori criptovalute emergenti 2023 [3 rischiose, 3 sicure, 3 medie, 1 top]

  • di
migliori criptovalute emergenti

Quasi tutte le criptovalute stanno subendo una correzione di prezzo importante e ci sono opportunità di acquisto ovunque sia in rialzo che soprattutto in ribasso.

Ma quali sono le migliori criptovalute emergenti 2023 da tenere sott’occhio?

La maggior parte delle criptomonete acquistate a questi prezzi aumenterà notevolmente nei prossimi mesi o almeno è così che tutti dicono, anche se c’è come sempre chi ha un parere opposto.

Aggiornamento con previsioni 2023.

Tuttavia, cercando di guardare a lungo termine, moltissimi lettori chi hanno chiesto dove andrà il mercato delle criptovalute entro la fine del 2023?

Questo articolo ti presenterà le 10 migliori criptovalute emergenti 2023 da considerare come trading a lungo termine per tutto il 2023.

 

Migliori criptovalute emergenti 2023: le opinioni degli esperti italiani

Il 2022 è stato contrassegnato da un’importante correzione del prezzo del bitcoin e dei mercati generali della criptovaluta.

Le correzioni, cioè il ribasso delle quotazioni, è la conseguenza dell’eccesso di domanda avuto a fine dicembre 2017, che ha avuto come conseguenza il rimbalzo indietro verso prezzi di molti mesi prima.

Poi dopo tali correzioni sono subentrati i rimbalzi e la spinta vero l’alto tra alti e bassi.

I mercati delle criptovalute sono noti per la volatilità e per la grande dimensione delle correzioni e per i rimbalzi a dir poco quotidiani.

Maggiore è la correzione, maggiore è il rimbalzo.

Con i mercati che hanno appena subito una delle più grandi correzioni degli ultimi anni, il prossimo rimbalzo dovrebbe essere di proporzioni altrettanto grandiose.

Con un rimbalzo così importante in arrivo, quali potrebbero essere le 10 migliori criptovalute emergenti 2023 che potrebbero essere interessanti da analizzare durante l’anno?

Approfondimento: 5 motivi per investire nel mercato delle criptovalute >>

Ci sono criptomonete considerate relativamente sicure rispetto ad altre, mentre molte sono ad alto rischio.

È importante per ogni investitore valutare il proprio livello di rischio prima di entrare nel mercato.

E come diciamo sempre: in un mercato ad alto rischio, mai investire più di quanto si potrebbe essere disposti a perdere.

È un aspetto psicologico e fondamentale.

Le criptovalute sono uno degli investimenti più rischiosi attualmente presenti sui mercati degli investimenti, quindi se vuoi potenziali alti profitti, ma con un investimento ad alto rischio di perdita, si parla quasi di gioco di azzardo.

E come ben saprai, maggiore è il rischio, generalmente maggiore sarà il rendimento e quindi i profitti generati.

Di solito c’è un equilibrio corrispondente tra rischio e rendimento, anche nei mercati delle criptovalute.

Il 2021 chiaramente è stato un anno straordinario con incrementi percentuali a 3 cifre se non 4.

Si parla di 1000, 1500% di incremento su base annua, cose mai viste.

Mentre il 2022 è l’anno della paura, dell’incertezza.

Questa incertezza si spegnerà presto, e mentre accadrà il rimbalzo, gli investitori torneranno di corsa nel mercato delle criptovalute, ma di certo avranno perso l’opportunità di acquistare a basso prezzo.

In questa mini guida evidenzieremo le migliori criptovalute emergenti 2023 a basso rischio, ad alto rischio e a medio rischio per i mesi a venire, decretando un vincitore, la criptovaluta migliore.

Approfondimento: cosa sono le criptovalute e come funzionano >>

 

Migliori criptovalute emergenti 2023 e più sicure: XRP Ripple, Ethereum e BTC Bitcoin

Quando si parla di criptovalute bisogna fare una premessa.

Il mercato delle criptovalute è estremamente volatile, ma ci sono delle criptomonete più ad alto rischio di altre e per questo motivo bisogna differenziare il nostro approccio per riuscire a capire quali sono le migliori criptovalute sul mercato.

Dato, poi, il modo in cui i mercati sono volatili di recente, vogliamo analizzare prima le criptovalute definite “sicure” per il momento.

Questo mercato, come ti abbiamo già detto, è uno dei più volatili che un investitore possa scegliere, e fare trading con una criptomoneta definita “sicura” è sempre una buona opzione.

Le prime migliori criptovalute per il 2023 sono: Litecoin, ETH Ethereum e BTC Bitcoin.

Approfondimento: il bitcoin e le criptovalute sono una bolla speculativa? >>

 

Ripple: XRP

Molti si aspettavano che Bitcoin (BTC) fosse la prima moneta menzionata in questa classifica.

Sebbene pensiamo che BTC abbia un ruolo importante nel mercato delle criptovalute, crediamo che il Ripple (XRP) abbia una minore capacità di aumentare di valore a causa del rischio di crollo associato.

Probabilmente comprarlo ora potrebbe essere interessante, ma il delisting di molte exchange preoccupa.

L’XRP è già entrato nel mercato istituzionale e nei mercati finanziari bancari e ha collaborazioni con American Express (AMEX), Banco Santander, SBI International e Money Gram.

Le partnership di questo calibro forniscono al Ripple, l’accesso alle principali banche finanziarie e ai fornitori di servizi finanziari in tutto il mondo.

Indipendentemente da ciò che potrebbe accadere con la speculazione sui mercati, il XRP si è consolidato sulla base della sua capacità di trasferire senza particolari problemi, qualsiasi somma di denaro da un continente all’altro, con completa trasparenza, in pochi secondi e il tutto per pochi dollari di commissioni.

Gli Exchange sono molto interessati al XRP come possibile nuovo inserimento nelle piattaforme e probabilmente anche Coinbase potrebbe inserirlo già nel primo trimestre del 2018.

Il fatto che Coinbase poi ha aggiunto il Ripple XRP a gennaio 2018, ha spinto il prezzo di XRP oltre $ 3,00 e poi ha subito una correzione restando sotto il dollaro e precisamente attorno a 0,20 $.

Questa è una grande opportunità di comprare Ripple?

A fine 2019, l’XRP è scambiato a $ 0.21, rendendolo più economico dell’80% rispetto al 2018. In un mese XRP ha perso l’80% della capitalizzazione totale mentre il resto del mercato è diminuito del 46% in media.

Dato che l’XRP che ha perso oltre l’80% rispetto alla alla perdita totale del mercato che si è assestata al 46%, non possiamo che sottolineare che la perdita del 90% maggiore del Ripple rispetto le altre criptomonete, possa essere un aspetto interessante.

Ma il rimbalzo c’è stato eccome!

L’XRP non ha avuto altro che notizie positive per tutto il mese di gennaio e febbraio, con le istituzioni che basano le loro coppie di trading su XRP, aggiunte agli exchange e agli annunci di partnership importanti.

L’XRP non doveva scendere percentualmente oltre la correzione del mercato, eppure lo ha fatto.

Il 2023 dovrebbe essere l’anno del recupero dell’XRP a patto che la SEC non continui a trattarlo come un asset finanziario…

L’oro, ad esempio, potrebbe essere convertito in prezzo spot in XRP e inviato dalla posizione A alla posizione B senza mai dover spostare l’oro fisico.

L’XRP arriva in pochi secondi e può essere convertito nella valuta locale da utilizzare per acquistare l’oro.

Ottime partnership e accordi internazionali, possono solo sottolineare come il Ripple possa essere considerato come una scelta potenziale “sicura” per il 2023.

Approfondimenti:

eToro Copy Trading funziona? Come avere successo con eToro [2023] >

eToro demo gratis: come funziona Video Guida 2023 >>

 

Ethereum: ETH

Ethereum vince per l’adozione del mercato e la penetrazione nel settore ICO.

La maggior parte degli ICO vengono rilasciate sotto forma di token ERC-20 e molti speculano su quale moneta possa entrare nel mercato dell’ETH, e la realtà è che nessuno lo sa per certo.

Ciò che è noto è che l’ETH è già utilizzato come valuta principale per gli ICO e la maggior parte dei nuovi ICO vengono rilasciati con la piattaforma di token ERC-20.

Questo rende ETH una criptovaluta potenziale.

Approfondimento: Cosa sono le ICO e come funzionano? Sono truffa? >>

L’ETH è sopravvissuto alla maggior parte della correzione del mercato degli ultimi due mesi, ma sfortunatamente ha fatto un tonfo importante nelle ultime settimane.

Molti esperti di criptomonete si aspettano che l’Ethereum si riprenda da questa piccola correzione e continui ad essere uno dei leader nel 2023.

 

Molto probabilmente non sarà il top nella classifica, ma resta sempre una crypto “sicura”, da monitorare da vicino.

Altre monete importanti come NEO, ICX, STRAT e poche altre hanno iniziato a rilasciare le loro piattaforme ICO e continuano i tentativi di detronizzare l’ETH.

Tuttavia, pochi progressi sono stati fatti con qualsiasi moneta oltre a NEO.

Certamente il mercato ICO ha subito una battuta di arresto dopo che la Cina ha bloccato tutte le ICO nel Paese, ma finché gli ICO continueranno a essere lanciati, e l’ETH sarà la piattaforma principale su cui basarli, rimarrà la moneta più utilizzata nel mercato della criptovaluta per tutto il 2023.

 

Bitcoin: BTC

Uno dei motivi per cui inseriamo il Bitcoin in questa lista è che lo scandalo del Tether che potrebbe non avere il numero corretto di dollari statunitensi a copertura di certo non potrà mai detronizzare la sua posizione dominante soprattutto nei pagamenti.

Bitcoin è la valuta con il maggior numero di coppie di trading nelle piattaforme, è la prima criptovaluta ad essere inserita in un contesto blockchain, ed è, ovviamente, la criptovaluta originale.

Inoltre, un fattore che molti sviluppatori dimenticano è il riconoscimento del marchio.

Il bitcoin è la criptovaluta per antonomasia e se ti avvicini a una persona a caso e chiedi se conosce una criptovaluta, dicerto ti risponderà Bitcoin.

Per le persone che non fanno trading in questo mercato, il nome di riferimento è ancora BTC. Per i tradere gli investitori, BTC è il nome che ci ha attirato tutti dal lontano 2009.

 

BTC resterà di certo il “marchio” nel mercato per molti anni a venire, rendendolo un punto di riferimento sicuro nel 2023.

Non scordiamo che il Bitcoin aveva quasi raggiunto la soglia dei $ 20.000 a dicembre 2017 prima che una correzione delle proporzioni epiche portasse il prezzo a $ 3.000 a dicembre 2018 e ora pazzescamente oltre i 22.000 dollari!

Il calo ha provocato un aumento del 100% della capitalizzazione totale del mercato.

BTC e il resto delle criptovalute sono state corrette pesantemente al ribasso, lasciando BTC, il marchio leader gravemente ferito in termini di valore.

Se dubiti della blockchain ora, è perché non la capisci.

Per coloro che la capiscono e capiscono il suo impatto sulla società, è chiaramente un concetto rivoluzionario, motivo per cui c’è tanta pressione da parte dei governi e dei servizi di informazione che alimentano la paura e l’incertezza.

Il BTC ha iniziato la rivoluzione finanziaria nel 2008 e di certo sarà la moneta di riferimento per i mesi a venire.

Approfondimento: 5 modi per gestire la volatilità nelle criptovalute >>

 

Migliori criptovalute a rischio medio: LTC, NEO e ICX

Tenere sotto controllo il mercato non è facile in un contesto così volatile, per cui bisogna analizzare sempre le criptovalute a rischio più basso.

Quando si cercano delle prospettive a medio termine è sempre bene categorizzare gli asset come rischi alti, medi e bassi.

Questo aiuta a focalizzarsi meglio sui rendimenti e sulle potenziali perdite da correzione di prezzo.

La diversificazione negli investimenti è la chiave del successo, da sempre.

Per quanto riguarda le monete a rischio medio, ne possiamo evidenziare 3:

Il Litecoin LTC, il NEO e l’ICX.

 

Litecoin: LTC

Dal momento che il fondatore di LTC, Charlie Lee, ha venduto la sua porzione di LTC Litecoin, il prezzo è crollato, anche se ha promesso di continuare a lavorare sul progetto LTC a tempo pieno.

Questa mossa non ha dato fiducia al progetto, soprattutto, perchè vedere il fondatore della moneta che incassa al suo prezzo massimo storico assoluto, chiama la vendita.

LTC ha raggiunto massimi superiori a $ 350, 17 dicembre 2017 e da allora è sceso a meno di $ 30 a dicembre 2018 per poi rimbalzare ad inizio 2023 a 89$.

Si tratta di un rimbalzo pazzesco da un calo dei prezzi astronomico che sostanzialmente imita la correzione del mercato.

 

Tuttavia, a differenza del mercato generale, LTC ha avuto notizie molto importanti ad inizio febbraio 2018.

La maggior parte potrebbe non aver visto le notizie positive sparse tra le masse di incertezze che hanno afflitto i mercati per due mesi.

Questi sono il tipo di sviluppi che hanno la capacità di cambiare interi mercati, proteggere le transazioni di blockchain e porre l’attenzione sulla trasparenza.

LTC non è la criptovaluta più sicura del 2023, ma rispetto a molte altre monete ha una delle migliori squadre (se non la migliore) e ha fatto passi da gigante nel primo trimestre, che sono forse passati in gran parte inosservati a causa dell’enorme correzione del mercato.

Il LTC dovrebbe essere in grado di trarre il massimo vantaggio dal posizionamento che si sta proponendo per il 2023.

Il Litecoin può facilmente passare da una criptomoneta a rischio medio a una a basso rischio con rendimenti eccezionalmente elevati.

Approfondimento: quali sono le migliori piattaforme per criptovalute? >>

 

ICON: ICX

ICX è l’Ethereum coreano e, a differenza di ETH, il loro network è stato rilasciato il 24 gennaio 2018.

Anche ICX ha appena concluso la sua prima grande conferenza a Seoul, in Corea del Sud.

Hanno scelto di essere basati in un Paese che ha fatto l’opposto di ciò che ha fatto la Cina. Invece di vietare le criptovalute, li stanno regolando.

I trader sudcoreani sono appena tornati online e la loro ICX dovrebbe rispondere di conseguenza.

Questa correzione del mercato ha avuto un impatto drammatico sulla maggior parte delle monete e, in seguito alla conferenza ICX del 31 gennaio 2018, il prezzo è diminuito di oltre il 50% senza una ragione apparente.

Oggi è l’occasione perfetta per entrare nel mercato ICX in quanto è sceso del 50 percento in una settimana unicamente a causa delle condizioni del mercato.

ICX potrebbe essere una criptovaluta a basso rischio, solo perché è circa nove mesi dietro all’ETH per quanto riguarda il calendario di adozione del mercato.

ICX è guidato da un team molto competente che fornisce soluzioni blockchain a ospedali, banche e università.

Le applicazioni decentralizzate di ICX (DApps) possono essere utilizzate da una varietà di istituzioni in tutto il mondo e la loro prima importante conferenza ha posto le basi per un importante 2023.

ICX dovrebbe capitalizzare sul rimbalzo del mercato e i volumi, non appena i trader sud coreani tornano online, torneranno a valori importanti.

Approfondimento: 5 trucchi per fare trading di Bitcoin con successo >>

 

NEO: NEO

NEO è una piattaforma per il lancio di ICO molto simili all’ETH. Alcuni dei loro ICO si sono specializzati in realtà virtuale e intelligenza artificiale.

Questa tecnologia è all’avanguardia e stanno cercando di incorporarlo nella blockchain.

Il divieto della Cina dal 4 febbraio 2018 ha avuto un impatto drammatico sul NEO che è rimasto ferito e il prezzo ha perso molto valore.

 

NEO ha appena sponsorizzato NEO DevCon a San Francisco negli Stati Uniti.

Con una capitalizzazione di mercato di 521 milioni di dollari e un valore di moneta di $ 8 per coin, questa è una criptovaluta che paga dividendi mensili.

Prima del divieto della Cina, il NEO poteva essere classificato come “sicuro”, tuttavia, non sia ha la certezza dell’evolversi della regolamentazione in Asia.

Ora, in quanto moneta a rischio moderato, i NEO dovrebbero ottenere rendimenti superiori a quelli previsti, avvicinandosi di nuovo al livello di $ 20 che ha toccato nel 2018 e forse tornare ai massimi dei 50 dollari, chissà.

 

Migliori criptovalute emergenti 2023 a rischio alto: DRGN e TNC

Le monete ad alto rischio sono state quelle che hanno raccolto più popolarità nel bel mezzo del mercato al rialzo a fine 2021.

Le monete a micro capitalizzazione avevano prezzi molto bassi e moltissimi trader si sono catapultati a comprarle, cavalcando la febbre da criptovaluta.

I sogni però si sono moltiplicati come anche le truffe.

Tuttavia, questa correzione ha insegnato una lezione molto importante. Prima di comprare qualsiasi moneta devi studiare il suo funzionamento e i suoi obiettivi.

Di certo alcune saranno più ad alto rischi di altre, ma con prezzi contenuti.

Queste 2 monete ad alto rischio includono: DRGN Dragonchain e TNC Trinity Network Credit.

 

Dragonchain: DRGN

Molti ritengono che il DRGN sia ad alto rischio.

Dragonchain (DRGN) è una soluzione aziendale basata su blockchain che cerca di semplificare il processo di integrazione della tecnologia blockchain.

DRGN era originariamente un progetto Disney che prevedeva l’incorporazione di blockchain per le imprese.

Lo scopo del team era di semplificare lo sviluppo di app basate su blockchain usando linguaggi con cui i coder hanno familiarità (Java o Python).

L’ICO di DRGN ha chiuso a $ 0,07 per moneta al di sotto del prezzo corrente di $ 0,10. Tuttavia, questo valore di $ 0,10 è molto al di sotto del $ 4 che è stato toccato durante i massimi di anni fa.

Nel 2020 DRGN ha già aperto la sua piattaforma Disney+ e mira ad essere parte integrante del progetto blockchain di Disney.

DRGN è agli albori della sua esistenza rispetto a molte altre criptovalute e per questo è nella categoria di rischio più elevato.

Le loro prospettive future sono incredibilmente forti e il loro team è costruito dagli sviluppatori della Disney.

Il DRGN potenzialmente potrebbe portare ad un enorme guadagno nel 2023, solo a gennaio era scambiato il 75% in più rispetto al prezzo di febbraio.

La piattaforma di DRGN è stata recentemente lanciata e il sito è disponibile per la visualizzazione man mano che altre ICO sono disponibili.

La loro quota di mercato relativamente piccola, $ 330 milioni, offre molte opportunità di crescita.

Da tenere sotto controllo.

Approfondimento: Cosa significa Trading e come funziona in parole semplici >>

 

Trinity Network Credit: TNC

Il token Trinity Network Credit (TNC) è stata la rivelazione di questa settimana. TNC ha una capitalizzazione di mercato di circa $ 2 milioni con un valore di moneta di circa $ 0,005.

TNC è una moneta che vivrà e morirà al fianco di NEO.

TNC è la soluzione di scaling per quando NEO supera la sua attuale piattaforma.

Tuttavia, se NEO non decollerà mai come ETH, allora TNC svanirà nell’oblio, insieme a NEO.

Considerando che l’ETH è stato uno dei migliori performer lo scorso anno e il lancio di criptomonete da parte delle ICO è stata la mania del 2017, il NEO dovrebbe essere in grado di cavalcare il successo di ETH.

TNC è l’equivalente di Stellar Lumens (XLM) o Raiden Network Token (RDN) ma per la blockchain NEO. Sia RDN che XLM hanno avuto enormi successi nel 2017 ed è per questo che il TNC sarà la cripto-moneta più interessante e di cui parlerà nel 2023.

Il TNC ha un rischio più elevato poiché il suo successo è direttamente connesso alla crescita del NEO.

Il NEO ha sede in Cina, un Paese che ha recentemente posto un divieto totale alle criptovalute. Anche questo è da tenere sotto controllo a vista.

Un’altra criptovaluta emergente è di certo Avalanche di cui abbiamo parlato qui.

 

Conclusione sulle migliori criptovalute 2023: Diversificare sempre il portafoglio

La volatilità è il fattore preponderante del mercato ed è molto importante diversificare e fare in modo che il livello di rischio sia noto a tutti in modo da evitare rischi troppo elevati.

Ricorda che le criptovalute non sono per tutti. Sono un mercato altamente volatile e ad alto rischio, tienilo ben presente!

Abbiamo elencato 9 monete classificate da “Sicuro” a “Rischio” più elevato, che dovrebbero essere analizzate da coloro che si interessano a questo mercato.

Ti raccomandiamo sempre di monitorare i tuoi investimenti e mai depositare nei broker o piattaforme crypto più soldi di quanto saresti disposto a perdere.

 

10 migliori criptovalute emergenti 2023 ecco il vincitore assoluto: il Bitcoin BTC

Se guardiamo agli aspetti pratici di utilizzo delle monete virtuali, al momento il leader delle transazioni è sempre il Bitcoin.

Fork e aggiornamenti hanno velocizzato notevolmente la velocità delle transazioni e hanno ridotto i costi delle transazioni negli ultimi mesi.

BTC è tornato ad essere uno dei principali concorrenti nel mercato.

Avendo guadagnato oltre il 100% rispetto al suo massimo storico raggiunto a dicembre 2017, il BTC può potenzialmente crescere ancora.

Il mondo della finanza guarda sempre con sospetto il mercato del Bitcoin, ma gli esperti del settore sono moderatamente positivi.

Attendiamo il rimbalzo o una moderata crescita ad intermittenza con alti e bassi.

Di certo dato che ha raggiunto livelli di prezzo e quotazione di dicembre 2017 raddoppiando il suo valore, di certo si vede la luce in fondo al tunnel.

Ti interessa investire in Criptovalute?

Demo gratis

Licenza CySEC

Dep Min 50$


81% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro

Demo, conto pro, leva personalizzata

bonus NO ESMA

MiFID, Banca d'Irlanda, CONSOB

Dep Min 100€

76% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Demo gratis

Licenza CySEC

Dep Min 50€

88,11% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro

Demo virtuale

Licenza CySEC

Dep Min 100€

89,1% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro

Demo gratis

Licenza CySEC

Dep Min 200€

77,95% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Criptovalute e Forex CFD azioni ETF

opzioni FX

Licenza CySEC

Dep Min 20€

83% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Broker ECN, Criptovalute, +9000 tra Indici, azioni azioni Indici ETF

Licenza CySEC

Dep Min 50€

Il tuo capitale è a rischio

Broker ECN, IPO, azioni, titoli di borsa

Dep Min 1€

Licenza CySEC

Il tuo capitale è a rischio

Criptovalute e Forex CFD Opzioni

Azioni

Dep Min 50$


Il tuo capitale è a rischio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

comments powered by Disqus

Accedi al Centro di Formazione AVATrade: impara i segreti del Trading!

Come investire 1 euro con AVATradeGo?