Vai al contenuto
Home » Blog » Isybank recensioni opinioni banca online di Intesa SanPaolo

Isybank recensioni opinioni banca online di Intesa SanPaolo

isybank recensioni opinioni passaggio da banca intesa sanpaolo

In questa guida parleremo delle Isybank recensioni e opinioni e delle differenze con la Banca Intesa Sanpaolo.

4 milioni di utenti stanno attualmente transitando da Intesa Sanpaolo a Isybank, la banca digitale appartenente al medesimo gruppo.

Questa migrazione in corso, avviata da giugno 2023, ha generato un acceso dibattito tra i correntisti, suscitando curiosità sul funzionamento di Isybank e le opinioni finora espresse dai suoi nuovi clienti.

Isybank, nata come nuova proposta digitale del Gruppo Intesa Sanpaolo, si propone di ridefinire l’esperienza bancaria attraverso innovazioni tecnologiche e servizi all’avanguardia.

La domanda che sorge spontanea è: cosa pensano coloro che hanno già sperimentato questa transizione?

In questa esplorazione dettagliata, andremo oltre le semplici recensioni, fornendo un’analisi approfondita sulle commissioni e i costi associati a Isybank.

La nostra prospettiva non si limiterà a quella di un comune correntista, ma si estenderà anche a quella di un trader, delineando le opportunità e le sfide per chi è interessato alla negoziazione di asset.

Per rendere il quadro completo, confrontiamo Isybank con alternative affidabili nel panorama delle piattaforme di trading online, considerando la convenienza e le basse commissioni offerte.

Approfondiremo il funzionamento di Isybank, esaminando i servizi e gli strumenti messi a disposizione della clientela.

Attraverso un confronto diretto con piattaforme regolamentate e con licenza europea, offriremo una panoramica chiara e obiettiva delle caratteristiche di Isybank.

Se sei interessato a comprendere appieno le dinamiche di questa transizione bancaria e le opportunità che Isybank offre, questa analisi dettagliata ti guiderà attraverso ogni aspetto cruciale del cambiamento in atto.

Ricorda che Isybank è un servizio bancario di buon livello, ma resta sempre collegato ad un servizio di tipologia bancaria con costi fissi e di abbonamento mensili tipici di piattaforme come FinecoCariparmaHello BankBinck Bank e il Trading online Banco Posta Italiana di cui abbiamo già parlato.

Ecco di cosa parleremo nella guida dedicata a Isybank.

 

 

Isybank cos’è

pubblicità isybank app

Isybank si distingue come una banca digitale all’avanguardia, totalmente gestita al 100% da Intesa Sanpaolo, una delle principali istituzioni finanziarie a livello mondiale.

La sua concezione mira a soddisfare le esigenze della clientela retail, con particolare attenzione a un pubblico giovane e dinamico, orientato verso l’utilizzo esclusivo di servizi bancari online attraverso dispositivi mobili.

Contrariamente alle tradizionali banche, Isybank ha scelto una struttura completamente senza filiali fisiche, ponendo il fulcro del suo accesso esclusivamente sull’app mobile dedicata.

Isybank non solo offre i servizi di base come conto corrente e carte di debito, ma si distingue per la sua proposta innovativa che include anche prestiti istantanei, rispondendo così alle esigenze finanziarie dinamiche dei suoi clienti.

A guidare questa rivoluzione bancaria è l’amministratore delegato Antonio Valiutti, noto per la sua precedente esperienza di successo con Hype.

Il Consiglio di Amministrazione di Isybank vanta una serie di personalità di spicco nel settore finanziario, tra cui Virginia Borla, Giampio Bracchi, Donatella Busso, Renato Cerioli, Andrea Chioatto, Achille Galdini e Paola Papanicolaou.

A presiedere il consiglio, troviamo Mario Boselli, apportando un’eccellenza e una competenza consolidate nel panorama finanziario.

La combinazione di leadership esperta e l’approccio innovativo di Isybank la rendono una pietra miliare nell’evoluzione delle banche digitali nel contesto finanziario contemporaneo.

 

Isybank istruttoria aperta Antitrust italiana

Il processo di transizione dei correntisti di Sanpaolo alla banca digitale isybank è stato orchestrato in violazione delle norme del Codice del Consumo, come evidenziato nell’esito dell’istruttoria avviata dall’Antitrust il 2 novembre.

Attualmente, l’Autorità ha emesso un provvedimento cautelare contro Intesa Sanpaolo Spa e la sua controllata isybank, impedendo il trasferimento di coloro che non abbiano fornito esplicito consenso.

L’Antitrust ha criticato la comunicazione inviata ai correntisti coinvolgendoli nel trasferimento, sottolineando l’ambiguità del messaggio e la gestione poco coerente con l’importanza della questione trattata.

I consumatori hanno sollevato lamentele riguardo alla modalità di comunicazione, avvenuta attraverso l’internet banking o l’app di Intesa Sanpaolo senza evidenza sufficiente.

Molte persone, durante il periodo estivo, potrebbero non essersi accorte del trasferimento del proprio conto, scoprendolo solo dopo la scadenza imposta da Intesa Sanpaolo per esprimere il rifiuto al passaggio.

Inoltre, la possibilità di opporsi al trasferimento non è stata chiaramente indicata, contribuendo alla confusione.

Il passaggio da Intesa a isybank comporta notevoli modifiche contrattuali e modalità di servizio, poiché isybank opera interamente online, senza sportelli fisici, e gestisce il conto solo tramite l’app mobile, con alcune limitazioni di funzionalità come l’assenza di carte virtuali.

L’Antitrust ha evidenziato che ciò potrebbe portare ad un aumento dei costi di tenuta del conto per alcuni correntisti.

Di recente, Intesa Sanpaolo ha rettificato la situazione, accogliendo le lamentele su isybank e concedendo ai clienti che non intendono trasferire il loro conto la possibilità di esprimere la propria preferenza entro il 29 febbraio 2024.

Nel frattempo, altri 2 milioni di correntisti hanno ricevuto la comunicazione di trasferimento da Intesa a isybank entro il 18 marzo.

Se ti trovi tra questi e sei incerto su come procedere, troverai ulteriori dettagli in questa guida.

 

Isybank recensioni e opinioni dei correntisti

isybank recensioni opinioni trustpilot scarse

 

 

Le valutazioni su Isybank presentano un quadro variegato, spesso dipendente dall’esperienza individuale del cliente. Attualmente, l’app Isybank registra un punteggio di 1,4 su 5 su TrustPilot, basato su 322 recensioni.

È fondamentale tenere presente che il numero di recensioni su Trustpilot è ancora limitato, il che potrebbe influire sulla completezza del giudizio.

Gran parte delle critiche negative sembrano gravitare attorno al trasferimento forzoso dei clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank.

I clienti si lamentano della mancanza di trasparenza in questo processo di migrazione, evidenziando come il problema principale risieda nell’approccio adottato da Intesa Sanpaolo nella gestione del trasferimento.

D’altra parte, coloro che hanno avuto esperienze positive con Isybank hanno sottolineato l’agevole apertura del conto, i costi convenienti, un apprezzato bonus regalo Amazon del valore di 100 euro, un’interfaccia intuitiva dell’app e numerose funzionalità pratiche.

Questa divergenza di opinioni riflette la complessità delle interazioni tra gli utenti e la banca, creando un panorama ricco di sfaccettature da esplorare.

 

Isybank dice Stop al trading online!

Sul tema del trasferimento su Isybank da parte di Intesa SanPaolo, emerge una considerazione significativa riguardo Isybank.

Oltre al divieto di trading online e investimenti, la banca non offre ai suoi correntisti la possibilità di accedere a carte virtuali per transazioni online sicure, assegni bancari, e nemmeno l’accesso ai contratti di mutuo.

Ricordiamo che Instesa Sanpaolo ha un’app per il trading online che si chiama InvestoPro (leggi le recensioni dopo il salto).

Questo atteggiamento restrittivo potrebbe influenzare le scelte finanziarie dei clienti, limitando le opportunità di gestione e investimento del proprio patrimonio.

La mancanza di servizi digitali e la limitata gamma di strumenti finanziari disponibili potrebbero impattare la convenienza e l’accessibilità delle operazioni bancarie quotidiane per gli utenti Isybank, sollevando interrogativi sulle alternative più adatte alle esigenze individuali di gestione finanziaria.

 

Piattaforme basse commissioni alternative migliori a Isybank

Parlando di quest’argomento, va notato che l’app in questione è indubbiamente di altissima qualità e offre notevoli vantaggi nel campo del banking, consentendo una gestione ottimale delle operazioni  di home banking.

Tuttavia, emerge un ostacolo significativo legato al trading.

Per superare questa sfida e, soprattutto, per godere di una esperienza più amichevole, è necessario cercare soluzioni alternative altrove.

In questo contesto, si pone la domanda cruciale: a chi rivolgersi?

La risposta è chiara: alle piattaforme specializzate, ai broker il cui core business è il trading. Queste piattaforme offrono diversi vantaggi fondamentali che le distinguono:

 

Demo gratis

Licenza CySEC

Dep Min 100$


Il 51% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro

Demo, conto pro, crypto wallet

Licenza BaFin tedesca

Dep Min 100$

Il 80,07% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Demo, conto pro, leva personalizzata

bonus NO ESMA

MiFID, Banca d'Irlanda, CONSOB

Dep Min 100€

Il 76% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Demo gratis

Licenza CySEC

Nessun Deposito Minimo

Il 77% dei conti CFD al dettaglio perde denaro

Broker ECN, Criptovalute, +9000 tra Indici, azioni azioni Indici ETF

Licenza CySEC

Dep Min 50€

Il tuo capitale è a rischio

Broker ECN, IPO, azioni, opzioni

Dep Min 1€

Licenza CySEC

Il tuo capitale è a rischio

Broker Forex, azioni, crypto, opzioni

bonus NO ESMA

Licenza FMRRC

Dep Min 5$

Il tuo capitale è a rischio

 

Innanzitutto, sono autorizzate e quindi affidabili tanto quanto una banca.

L’elemento cruciale è il possesso di licenze europee e internazionali, come quelle rilasciate dalla Cysec.

Inoltre, queste piattaforme vantano un portafoglio ampio e diversificato di asset su numerosi mercati.

Ad esempio, Isybank non offre il trading online, evidenziando la differenza tra le piattaforme specializzate e le banche tradizionali.

Un punto chiave che distingue ulteriormente queste piattaforme è la politica delle commissioni. Molte di esse addebitano basse commissioni o applicano commissioni significativamente inferiori rispetto alle banche, rendendo l’attività di trading più accessibile e conveniente per gli utenti.

Di seguito analizziamo l’offerta e i costi di alcuni dei due broker migliori in assoluto: AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale).

 

AVATrade

AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale) è uno delle piattaforme più conosciute sul mercato.

La popolarità è riconosciuta, dal momento che offre moltissimi asset su molteplici mercati e una tipologia di trading multi piattaforma.

Uno dei suoi punti di forza consiste nell’offerta, che è superiore anche a quella dei più importanti broker specializzati.

Ovviamente, le commissioni sono molto basse.

AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale) è conosciuto anche per la sua sezione dedicata all’educazione e ai corsi di trading.

Un altro punto di forza risiede nei servizi di assistenza e dal mettere a disposizione la professionale piattaforma Metatrade 4 e 5.

AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale) permette di fare trading su centinaia di asset sotto forma di contratti per differenza che permettono, tra l’altro, di speculare anche al ribasso con le famose vendite allo scoperto.

 

eToro

eToro (clicca qui per il sito ufficiale) è uno fra le piattaforme migliori e più conosciute in Europa.

Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro con questo fornitore.

eToro si distingue dalla concorrenza proprio grazie alla sua offerta di servizi innovativi, che l’hanno portato verso un percorso che ha trasformato il mondo del trading online in modo incredibile.

Quello di cui stiamo per accennare è ovviamente l’innovativo servizio chiamato Copy Trading, servizio gratis a tutti i clienti, che permette di seguire letteralmente le operazioni di un trader esperto.

Questo innovativo servizio viene anche chiamato di social trading, cioè tutti i clienti possono mettersi in contatto con gli altri utenti e seguire le operazioni di tutti.

eToro è un broker regolamentato, in grado di presentare ottimi strumenti di analisi, asset numerosi in molti mercati di riferimento, con commissioni fisse inesistenti.

Ottima poi è il fatto di poter ricevere degli interessi sul saldo non utilizzato nel trading.

Ricordiamo che anche eToro offre la possibilità di aprire un conto demo gratis senza deposito.

Prova una demo eToro (clicca qui per il sito ufficiale).

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva. Il 51% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

 

Isybank e Intesa Sanpaolo differenze

La distinzione fondamentale tra Isybank e Intesa Sanpaolo si insinua profondamente nei loro modelli operativi distintivi.

Isybank emerge come una banca digitale, abbracciando un approccio esclusivamente online che si manifesta attraverso l’accesso privilegiato tramite l’app mobile.

D’altra parte, l’architettura operativa di Intesa Sanpaolo si radica nella tradizione delle banche fisiche, con una presenza tangibile attraverso le sue filiali.

Un elemento importante nella valutazione delle opzioni è la portata dei servizi offerti: Isybank, mirando all’essenziale digitale, offre una vasta gamma di servizi esclusivamente online, mentre Intesa Sanpaolo si distingue per la sua versatilità, offrendo una gamma completa di servizi sia online che offline.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, Isybank si rivela generalmente più conveniente, attirando coloro che ricercano una soluzione finanziaria digitale senza compromessi.

Tuttavia, questo vantaggio in termini di costo deve essere ponderato rispetto alla diversificata offerta di servizi di Intesa Sanpaolo.

Laddove Isybank si presenta come l’opzione ideale per coloro che desiderano un’esperienza bancaria completamente digitale, confortevole nell’utilizzo di un’app mobile, Intesa Sanpaolo si distingue come una scelta più ampia per chi predilige un modello bancario tradizionale e ambisce a godere di servizi finanziari più ampi e completi, con la possibilità di ricevere assistenza sia online che presso le filiali fisiche.

La scelta tra le due banche si configura, dunque, come una questione di preferenze individuali e priorità bancarie personali.

 

 

Pro e contro di Isybank forum italiano

Nonostante le similitudini tra Isybank e Intesa Sanpaolo, emerge un elemento distintivo che potrebbe influenzare la scelta dei potenziali clienti.

Isybank si distingue per la sua offerta di prestiti istantanei, conferendo un chiaro vantaggio rispetto a Intesa Sanpaolo in questo specifico ambito.

La possibilità di ottenere un anticipo sullo stipendio o sulla pensione fino a 15 giorni prima dell’accredito, senza l’applicazione di interessi e attraverso una procedura semplificata, rappresenta un punto di forza significativo per i clienti Isybank.

Oltre a questa peculiarità, Isybank si presenta come una soluzione bancaria interamente digitale, adatta a coloro che cercano un’esperienza finanziaria moderna e senza fronzoli.

D’altro canto, Intesa Sanpaolo si distingue per la sua vasta gamma di servizi, seguendo un modello bancario tradizionale che potrebbe risuonare con chi ricerca una maggiore varietà di opzioni.

La decisione tra Isybank e Intesa Sanpaolo si rivelerà strettamente legata alle preferenze individuali e alle esigenze specifiche di ciascun cliente.

Mentre Isybank offre una soluzione più focalizzata sull’istante e sul digitale, Intesa Sanpaolo si presenta come una scelta più versatile, dando agli utenti la possibilità di optare per un approccio tradizionale e ampio nei servizi bancari.

La valutazione dei pro e contro di entrambe le opzioni diventa quindi cruciale per orientare la scelta in base alle necessità personali.

Autore

  • Gianluca

    Appassionato di finanza fin dai suoi anni universitari, Gianluca ha ottenuto una laurea in Finanza. Le sue competenze accademiche si sono evolute in una carriera nell'ambito finanziario, ma è sul web che ha trovato la sua voce. Gianluca offre approfondimenti su temi finanziari, traducendo concetti tecnici in contenuti accessibili per un vasto pubblico.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

comments powered by Disqus

Investi in Intelligenza Artificiale !