Come impostare Take Profit e Stop Loss: significato [Guida 2020]

Come impostare Take Profit e Stop Loss: significato Guida

In questa guida parleremo di come impostare Take Profit e Stop Loss e significato nel trading.

 

Tra tutti i fondamentali termini nel trading online il Take Profit e lo Stop Loss sono forse due tra i più importanti.

 

Continua a leggere questa guida e scoprirai passo passo, perchè usare il blocco alle perdite (SL) e il prendi profitto (TP) in modo da guadagnare e avere successo.

 

Non solo è importante capire cos'è e come funziona il take profit, ma anche come impostarlo nella piattaforma.

 

Ricorda che abbiamo una scuola di trading gratis con molti aspetti e indicatori spiegati facile.

 

Per di più ti spiegheremo anche come utilizzare il TP e lo SL con due tra le più popolari e famose piattaforme eToro (clicca qui per il sito ufficiale) e Investous (clicca qui per il sito ufficiale).

 

Ecco qui sotto l'elenco dei punti importanti della guida.

 

 

Cos'è il Take Profit o prendi profitto?

 

Quando si fa trading con le piattaforme bisogna sempre comprendere che è un'attività speculativa ad alto rischio.

 

Tutti gli asset sono molto volatili e nell'arco di poche ore possono salire e aumentare di prezzo o anche potenzialmente perdere punti percentuali importanti.

 

Quando si inserisce un ordine di acquisto o di vendita allo scoperto a mercato bisogna sempre inserire 2 valori importantissimi che limitano la nostra esposizione.

 

Questi limiti sono il prendi profitto o come si dice in inglese Take Profit e il blocca perdite o Stop Loss.

 

Senza impostare questi limiti la nostra posizione a mercato potrebbe anche metterci in seria difficoltà o anche farci perdere oscillazioni in guadagno importantissime.

 

Perchè il TP è importante?

 

Il prendi profitto è molto importante perchè in caso di alta volatilità potremmo perdere l'occasione di chiudere la posizione in guadagno.

 

Ci sono asset come nel Forex in cui nell'arco di una sola giornata il prezzo sale e scende ad onde e se non si è veloci, si potrebbero perdere dei guadagni interessanti.

 

Impostare un prendi profitto è psicologicamente fondamentale.

 

Spesso la nostra avidità ci porta a lasciare aperte delle operazioni che, sovente, non raggiungeranno i nostri livelli di prezzo spesso impostati con troppo ottimismo.

 

Se vuoi operare con sicurezza e con un approccio matematico e senza l'intervento del tuo istinto (che con la statistica non ha nulla a che fare), devi sempre inserire il prendi profitto o Take Profit, perchè ti permette di realizzare subito un guadagno.

 

È sempre meglio chiudere una operazione nella stessa giornata per non incorrere nel pagamento degli overnight, cioè degli interessi negativi che scattano quando la tua operazione resta aperta dopo le 22 GMT.

 

Questi interessi negativi sono il pagamento dovuto alla piattaforma se utilizzi una leva finanziaria e sono quasi sempre negativi sia in acquisto che in vendita al ribasso.

 

Continua a leggere e andiamo a vedere come impostare il Take Profit senza sbagliare e senza errori.

 

 

 

 

Una volta che hai capito cos'è il Take Profit o TP (sigla nella maggior parte delle migliori piattaforme di trading), è importante capire come impostarlo al meglio per non sbagliare.

 

Inquadreremo due situazioni dove nella prima parleremo di modelli nei grafici e nella seconda dei massimi e dei minimi raggiunti dal prezzo dell'asset analizzato.

 

Il modello di grafico o pattern grafico è un andamento che spesso si replica nel tempo.

 

Una volta individuato un certo tipo di pattern, c'è una buona probabilità che si riproduca nuovamente nel futuro.

 

Tipiche figure di pattern grafico sono:

 

Doppio minimo e doppio Massimo

  • Triplo minimo e Triplo Massimo
  • Testa e spalle
  • 3 corvi neri...

Se decidi di seguire questo approccio dovresti impostare il tuo Take Profit sulla prima candela del modello grafico.

 

La seconda opzione è quella di prendere i Pivot Point e analizzare il massimo e il minimo del prezzo di un asset in un certo periodo di tempo.

 

Come fare a importare un Take Profit?

 

Se imposti una operazione in acquisto dovresti impostare il livello di TP vicino alla resistenza (massimo livello previsto) e se invece stai eseguendo una operazione in vendita, dovresti impostare un TP vicino al supporto (minimo prezzo previsto).

 

Spesso accade che i mercati rimbalzino e che quindi si allontanino nuovamente dal prezzo previsto.

Inserire un Prendi profitto ti permette di uscire dal mercato subito e realizzare un profitto, cioè un guadagno.

 

Se sei un principiante avrai di certo bisogno di fare molte prove e molti test.

 

La piattaforma eToro (clicca qui per il sito ufficiale) ti permetterà di fare tutte le prove che hai bisogno con un portafoglio virtuale gratis.

 

Da ricordare che con eToro copy trading puoi anche copiare e seguire i migliori trader presenti nel motore di ricerca.

 

Questo tipo di operatività si chiama Social Trading e ti permette di seguire, condividere e copiare moltissimi operatori fra i migliori sul mercato.

 

Come fare a scegliere i migliori trader in eToro?

 

Questa piattaforma ha creato un ambiente esclusivo e brevettato dove un motore di ricerca indicizza ogni istante tutti i trader esperti che mettono a disposizione la loro operatività.

 

Il motore di ricerca interno ti permette di elencare ed estrarre quelli che maggior mente ti possono interessare in base ai loro risultati nel tempo, massimo rischio e perdita e nazionalità oltre che specifici asset utilizzati.

 

Anche il numero di persone che li seguono, i cosiddetti seguaci, sono un valore importante.

 

Più persone seguono un trader e più ciò significa che lavora bene e porta risultati nel tempo.

 

Per iniziare ad operare in demo, non occorre nessun deposito, mentre se vuoi iniziare con un conto reale la cifra richiesta va da un minimo di 200 - 500$ dato che puoi operare anche senza leva finanziaria.

 

Clicca qui per iniziare con un eToro (clicca qui per il sito ufficiale) conto demo.

 

Uno dei modi migliori per ottimizzare l'inserimento di un Take Profit è sempre quello di suddividere la chiusura di una operazione in più tranche.

 

Cioè è importante chiudere per esempio metà di una operazione raggiunto il 50% di un obiettivo e l'altra metà successivamente.

 

 

 

 

Se desideri capire meglio quali siano le strategie migliori e come utilizzare il Take Profit al meglio, puoi approfondire con delle guide messe a disposizione da broker regolamentati come Investous (clicca qui per il sito ufficiale) e AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale).

 

A tutti gli iscritti è regalato un ebook completo che spiega passo passo il funzionamento della piattaforma e soprattutto come utilizzare il Take Profit e lo Stop Loss.

 

Ricordiamo che è molto importante soprattutto fare tanta pratica con il conto demo.

 

Avere a disposizione un portafoglio virtuale ti da la possibilità di provare e riprovare tutte le proprie idee e strategie di trading.

 

Non ha senso spesso pagare migliaia di euro dei corsi di trading per principianti.

 

È molto meglio iniziare con argomenti base e soprattutto gratuiti per poi approfondire.

 

Se vuoi scaricare la tua guida iniziale accedi a Investous (clicca qui per il sito ufficiale).

 

 

 

 

Quando si parla di analisi grafica e fondamentale è sempre bene affidarsi anche a degli esperti.

 

Le analisi e i segnali di trading della Trading Central sono forse tra le più popolari sul mercato mondiale.

 

Questo servizio viene offerto ma molti broker, tra cui Investous (clicca qui per il sito ufficiale).

 

Molti lo mettono a pagamento, ma Investous lo offre gratis.

 

Per provarlo devi solamente aprire un conto reale e fare il minimo deposito.

 

In questa guida completa ti spieghiamo come funziona Trading Central.

 

 

 

 

Questa piattaforma è presente sul mercato da moltissimi anni e ha tutte le carte in regola per operare sui mercati europei ed italiani.

 

Nell'elenco delle migliori piattaforme per negoziare criptovalute è una tra i primi posti.

 

eToro (clicca qui per il sito ufficiale) non applica commissioni e gli spread sono tra i più bassi sul mercato.

 

Per di più puoi anche copiare i migliori operatori sul mercato, selezionandoli attraverso un motore di ricerca che indicizza i trader a seconda dei loro risultati, il rischio sostenuto, la nazionalità, asset negoziati e molto altro.

 

Approfondisci il funzionamento della piattaforma eToro (clicca qui per il sito ufficiale) con un conto demo gratis.

 

Per inserire un TP e un SL lo puoi fare direttamente dalla finestra di inserimento a mercato.

 

La scelta si effettua tra il valore monetario ed eventualmente a tua scelta l'ammontare dell'operazione.

 

Puoi inserire anche il Trailing Stop.

 

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e criptovalute, sia negoziazioni di asset in CFD.

Si noti che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria.

Il 62% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.

Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

 

 

 

 

Come abbiamo spiegato in un paragrafo precedente, per massimizzare i risultati, è sempre meglio suddividere i Take Profit in più chiusure a mercato.

 

Se questo concetto ti pare troppo difficile da seguire, prova la demo gratis del Copia Trading di eToro (clicca qui per il sito ufficiale).

 

Cos'è il take profit intermedio o parziale?

 

Questo concetto rientra nell'idea che è sempre meglio chiudere una operazione parzialmente non appena c'è un profitto.

 

Applicare dei prendi profitto in modo progressivo ti permette di migliorare le tue performance e i tuoi profitti.

 

Oltre alla tecnica del 50%, cioè di dividere il TP in due parti, c'è anche la strategia che divide in 3 i livelli di profitto massimi.

 

Per provare questa tecnica puoi utilizzare un conto demo Investous (clicca qui per il sito ufficiale) e dividere in 3 prezzi successivi il tuo livello massimo di Take Profit.

 

Questo metodo ti permette di portare in guadagno in modo progressivo la tua operazione.

 

Ora che sai bene come funziona il limite positivi di guadagno chiamato prendi profitto, è ora di imparare come limitare le perdite impostando il blocca perdite o come si dice in inglese Stop Loss.

 

 

 

 

Basta dare uno sguardo alla crisi causata dalla pandemia del Coronavirus per toccare con mano quanto un evento negativo mondiale possa far crollare i mercati a doppia cifra in pochi giorni.

 

Per questo e per molti altri motivi è bene inserire sempre un stop alle perdite in modo che se la tua previsione si rivela errata, le perdite sono contenute e prevedibili.

 

La sigla è spesso SL, cioè stop loss in inglese e significa letteralmente ferma la perdita.

 

È uno dei limiti più importanti e più utilizzati nel trading moderno.

 

Questo blocco può essere garantito o non garantito.

 

Nel primo caso il broker accetta il tuo prezzo e lo blocca istantaneamente a quel prezzo ben determinato, ma spesso ha un costo aggiuntivo.

 

Il caso dello stop loss non garantito, significa che il broker applica il blocco alle perdite alla quotazione immediatamente disponibile.

 

In caso di eccesso di volatilità la piattaforma cercherà di fermare la perdita non appena possibile.

 

Lo Stop Loss deve essere usato sia dai principianti che dagli esperti e permette di fermare letteralmente le perdite in caso di caduta dei mercati.

 

Ricordiamo che lo stop loss può essere messo anche in caso in cui abbiamo inserito una vendita allo scoperto.

 

In questo caso lo stop loss sarà un prezzo più alto di quello previsto per il Take Profit, proprio perchè crediamo in questo caso che il mercato vada al ribasso in modo significativo.

 

Prova ad utilizzare lo Stop Loss con un conto demo AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale).

 

 

 

 

Anche per quanto riguarda lo Stop Loss dobbiamo sempre svolgere un'attenta analisi di mercato o utilizzare il servizio gratuito di Trading Central.

 

Come dicevamo impostare un blocco alle perdite deve essere sempre una buona abitudine per tutti i trader sia principianti che esperti.

 

Non lasciare mai correre una operazione in negativo, soprattutto se operi contro il trend a medio o lungo termine.

 

Lo stop-loss può essere definito come un ordine anticipato per vendere un asset quando raggiunge un determinato prezzo. 

 

È usato per limitare la perdita. 

 

Il concetto può essere utilizzato sia per il trading a breve che a lungo termine. 

 

Questo è un ordine automatico che un investitore effettua con il broker  pagando un certo importo di intermediazione. 

 

Lo stop-loss è anche noto come "stop order" o "stop-market order". 

 

Effettuando un ordine stop-loss, l'investitore incarica il broker di vendere un titolo quando raggiunge un limite di prezzo prestabilito.

 

Nel caso di un ordine stop-loss, la società di negoziazione aiuta l'investitore a ridurre le perdite in base al prezzo di offerta di mercato corrente (ovvero il prezzo più alto per il titolo in qualsiasi momento in cui l'investitore vuole fare un'offerta) e viceversa, vendendo un titolo.

 

Ad esempio, se l'investitore ABC desidera fare un'offerta per le azioni della società XYZ a un determinato prezzo, egli ordinerà al broker di fissare il limite per l'acquisto di azioni. 

 

Quando l'azione raggiunge il prezzo di offerta impostato, un ordine verrà eseguito automaticamente per acquistare lo stesso.

 

Se possiedi già le azioni della società X e desideri venderle, chiedi al tuo broker di venderle quando il prezzo raggiunge un certo massimo o minimo. 

 

Di conseguenza, un ordine automatico verrà attivato quando l'intervallo di prezzo corrisponde ai limiti impostati.

 

Un ordine stop loss è sostanzialmente uno strumento utilizzato per la pianificazione degli investimenti a breve termine. 

 

Viene utilizzato quando l'investitore non desidera monitorare un titolo su base giornaliera. 

 

L'operazione viene attivata automaticamente e i limiti vengono decisi in anticipo.

 

Questo può essere molto utile soprattutto per i piccoli investitori e per proteggersi da eventi inaspettati del mercato.

 

 

 

 

Il Trailing Stop è un tipo di Stop Loss e allo stesso tempo anche Take Profit.

 

Quando viene usato un Trailing Stop?

 

Il Trailing Stop viene usato principalmente dai trader che vogliono negoziare le tendenze e che non hanno la possibilità di monitorare costantemente l'andamento dei prezzi.

 

Come si imposta un Trailing Stop? 

 

Per impostare un Trailing Stop automatico in MT4, fai clic con il pulsante destro del mouse su un ordine nella finestra del terminale, seleziona "Trailing Stop" e scegli il livello che deisderi.

 

Ricorda che il minimo livello per un Trailing Stop automatico è di 15 pips.

 

Ricorda che qualsiasi Ordine Stop e Limite impostato sulla piattaforma rimane attivo anche se il computer viene spento o se la piattaforma è spenta.

 

Per provare il trailing stop prova le demo di AVATrade (clicca qui per il sito ufficiale).

 

 

 

 

Il Take Profit e lo Stop Loss sono due dei termini più importanti nel trading online moderno.

 

Questi due ordini limite ti permettono di rendere automatico l'entrata e l'uscita dal mercato senza farsi cogliere dalla frenesia o da un'eccessiva padronanza delle tue capacità.

 

Se cerchi invece Take-Profit.com ti diciamo subito che è un servizio di segnali di trading che però non è regolamentato e non è registrato CONSOB, quindi illegale.

 

Come tale non ci sentiamo di consigliarlo.

 

Attieniti sempre ai servizi con registrazione CONSOB e licenza europea.

 

Nel caso questi concetti fossero troppo complicati o non facessero al caso tuo, puoi sempre provare l'operatività tramite il trading copia automatico che ti permette di seguire i migliori trader al mondo in modo facile e veloce.

 

Se desideri approfondire meglio il concetto di TP e SL ti consigliamo di leggere l'ebook offerto da Investous (clicca qui per il sito ufficiale).

 

 

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo non deve essere considerato come un consiglio di investimento. È importante capire che il mercato delle criptovalute e il mercato finanziario sono altamente volatili e presenta movimenti arbitrari. Mentre le nostre recensioni e articoli hanno lo scopo di informare gli utenti della community, investitori e trader, questi non dovrebbero essere considerati raccomandazioni di trading per qualsiasi criptovaluta, exchange o broker forex CFD. Ti invitiamo a fare le tue ricerche prima di effettuare un investimento o utilizzare qualsiasi piattaforma di trading online.

 

 

 

 

 

 

Inserisci la tua recensione e i tuoi commenti e opinioni qui sotto.

 

 

Recensioni su Take Profit e Stop Loss
( 5 )
Recensioni trader: 4 / 5

 

 

comments powered by Disqus

Scrivi commento

Commenti: 0