Investire nei buoni del tesoro poliennali BTP conviene ancora o no?

Investire nei buoni del tesoro poliennali BTP conviene ancora o no

Cos'è il BTP?

 

Cosa sono i buoni del tesoro poliennali?

 

Investire nei buoni del tesoro poliennali conviene ancora?

Il BTP è la sigla che indica il buono del tesoro poliennale, e fa riferimento al certificato di debito emesso dallo stato italiano, che ha una scadenza di solito più lunga di un anno.

 

Questi buoni del tesoro sono dei dei buoni che sono comprati e venduti al MOT per quanti à inferiori ai 2 milioni e mezzo di euro, mentre per importi superiori si negoziano al Mercato Generale dei Titoli di Stato.

 

Questi BTP, ossiaI buoni del tesoro poliennali che durata hanno?

 

Essi hanno una durata poliennale, con scadenze che generalmente vanno da 3, 5, 10, 15 e persino fino a 30 anni.

 

Ma quanto rendono questi BTP?

 

Il rendimento di questi buoni, viene calcolato in base ad un tasso fisso della cedola, ed in base alla differenza tra il prezzo di emissione ed il prezzo di rimborso.

 

Quindi questi Buoni del Tesoro sono a capitale garantito?

 

Si questi BTP sono uno strumento finanziario a capitale garantito, cioè alla scadenza viene rimborsato interamente il valore del titolo.

 

E quanto vale un BTP che prezzo ha?

 

Il prezzo di un BTP viene calcolato con la somma del valore attuale di una rendita posticipata con le rate che equivalgono il valore costante della cedola più il valore presente del valore nominale che si prende alla scadenza.

 

 

Ci sono molti tipi di buoni del tesoro poliennali e qui sotto ti elencheremo alcuni tipi:

 

BTP€i: Il BTP€i, iniziato a negoziare dal 2003, è un buono del tesoro poliennale, indicizzato all’inflazione europea (BTP€i).

 

Questi titolo è infatti stato creato dopo la nascita della moneta comune, cioè l'euro.

 

Esso viene indicizzato in base all’inflazione della zona euro, che viene calcolato tramite l’indice dei prezzi a consumo senza il tabacco, che viene calcolato ogni mese dall’eurostat.

 

Questa indicizzazione, è molto importante e serve per proteggere gli investitori dagli aumenti del livello dei prezzi e protegge sia kle cedole semestrali che il valore del capitale alla scadenza.

 

Questo particolare tipo di BTP europeo ti dà la possibilità di ricevere il rimborso anche se ci fosse stata una diminuzione dei prezzi.

 

Il potere d'acquisto in buona sostanza viene protetto.

 

BTP Italia: i Buoni del tesoro poliennali Italia, sono stati creati per la prima volta nel 2012.

 

Sono un certificato di debito che ha di norma la scadenza a 4 anni.

 

I BTP Italia sono ovviamente emessi dallo Stato italiano.

 

L’investimento  deve essere di almeno 1000 euro e suoi multipli.

 

Questi titoli vengono emessi a richiesta dei clienti.

 

I titolo ha una durata lunga e cioè poliennale, ed ha scadenze che solitamente sono di 4 anni e ora anche di 6 anni.

 

Ha una cedola che viene staccata ogni 6 mesi, cioè è semestrale.

 

Quindi un Buono del tesoro poliennale che avesse una cedola al 2,5% significa che paga ogni 6 mesi 1,25%.

 

Il tasso è sempre fisso e viene calcolato in base all'inflazione dei prezzi italiani.

 

 

 

 

Video Credits: Segnali di Trading

 

Quindi questi titoli proteggono il risparmio?

 

I Buoni del tesoro poliennali sono il titolo prediletto dei nonni che vogliono mettere i loro risparmi "sotto al materasso".

 

Questi titoli sono molto apprezzati da chi non vuole rischiare niente, ma d'altra parte, guadagnare quasi niente.

 

Investire nei buoni del tesoro poliennali conviene o no? Vale la pena?

 

Se guardi qui sotto vedrai il grafico dei rendimenti dei titoli e se volessimo paragonarli ai BUND tedeschi, allora ti dovremmo dire che non ne vale la pena.

 

I rendimenti sono veramente bassi.

 

 

investire nei buoni del tesoro poliennali conviene o no

 

 

Considerando che sono protetti contro l'inflazione, questi BTP non possono fare grandi guadagni.

 

Sono liquidità messa sotto al materasso, protetta dall'inflazione nel tempo.

 

Quindi questo BTP Italia conviene o no?

 

Abbiamo detto che i BTP sono titoli a cedola fissa e una parte è protetta dall'inflazione, cioè dall'aumento dei prezzi.

 

Sono dei titoli che devono essere comprati solo in percentuale contenuta in un portafoglio sano.

Proprio perchè non producono un gran chè di profitti.

 

In questo momento storico infatti non ha molto senso investire in BTP e chi lo fa di solito sono solo i grandi risparmiatori che comprano milioni e milioni di titoli.

 

Dato che questi titoli sono legati all'inflazione europea essi sono appetibili specialmente dagli stranieri, cioè dai residenti di Paesi europei dove l'inflazione è molto bassa come la Germania.

 

Ti ricordiamo che i BTP sono legati all'inflazione europea e quindi sono convenienti solo se il detentore e possessore del titolo avesse nel suo Paese di residenza una inflazione inferiore a quella EU.

 

E se volessi vendere i BTP come dovrei fare?

 

Quando compri un BTP per esempio al suo valore minimo di mille euro, significa che il valore nominale è questo.

 

E tale sarà il valore pagato alla scadenza più le cedole semestrali che ti vengono pagate ogni 6 mesi.

Andiamo ora a parlare della quota capitale.

 

Quando c'è il collocamento dei titoli, l buono han di solito valore 100 per poi cambiare continuamente a seconda della domanda.

 

Se per esempio i tassi di interesse salissero nel tempo, il buono scenderebbe di valore.

 

Purtroppo i BTP sono in crollo oramai da molti mesi, dato che la Banca Centrale Europea sta abbassando i tassi di interesse.

 

Investire in BTP non è speculativo ed è pari a mettere i soldi sotto al materasso come abbiamo già detto.

 

Non perdere tempo e non aspettare!

 

Guarda come piuttosto operare con la finanza e in borsa dove i rendimenti sono più alti.

 

Anche se prendessi solo una parte del tuo portafoglio e lo dedicassi alla borsa e al trading online, avresti molte altre possibilità di profitto.

 

Andiamo a vedere quali sono le alternative ai BTP italiani.

 

 

 

 

Se cerchiamo qualcosa di affidabile e che generi profitti dobbiamo guardare il trading Forex e i CFD con le piattaforme regolamentate.

 

Moltissimi lettori ci chiedono sempre quali possano essere delle alternative per investire in borsa invece che comprare BOT o BTP.

 

E per questo consigliamo anche a te che ci leggi di continuare a restare in questa guida.

 

Tutti dicono che il Forex e i CFD sono alla portata di tutti, ma è vero?

 

Innanzitutto ora che l'ESMA, cioè l'ente di regolamentazione europeo ha abbassato la leva finanziaria, i rischi sono minori di prima di incappare in brutte sorprese.

 

Usare i CFD è molto utile dato che non devi comprare l'asset di cui questo titolo replica il prezzo, e ti basta prevedere l'andamento che avrà nel prossimo futuro, se in rialzo o in ribasso.

 

Le azioni sono poi gli asset più utilizzati e noi abbiamo già parlato di borsa italiana e di azioni italiane e di azioni americane di Wall Street.

 

Non devi andare in banca e comprare le azioni.

 

Ti basta iscriverti ad una piattaforma di trading online e negoziare questi derivati chiamati CFD.

 

Se per esempio volessi speculare sull'azione Ferrari non devi andare in Banca e aprire un conto deposito titoli, ma ti basta speculare sul prezzo dell'azione Ferrari con 24option per esempio.

 

Non ci sono commissioni fisse!

 

Paghi solo lo spread che è un valore molto basso.

 

I vantaggi non si fermano qui, anzi ti diciamo che puoi fare profitto anche se il titolo perde valore, con la cosiddetta vendita allo scoperto che è permessa con i CFD ed è perfettamente legale.

 

Puoi persino negoziare indici di borsa, oltre che materie prime come il Gas Naturale, il Petrolio o l'oro.

 

 

 

 

In buona sostanza per comprare BTP devi andare in Banca e pagare un sacco di commissioni.

 

Per fare Forex & CFD Trading invece, devi avere solo un PC, computer e una buona connessione internet.

 

Il trading online, infatti, si fa tramite internet e la banda larga.

 

Per entrare a mercato e creare degli ordini basta quindi scaricare una piattaforma trading regolamentata ed iniziare ad investire e comprare e vendere asset e titoli.

 

ATTENZIONE GRANDE VANTAGGIO PER CHI OPERA CON I CFD:  Se investi in BTP devi subito dare alla Banca dei soldi e del denaro reale, con il trading di CFD invece puoi iniziare con un conto demo e fare trading senza soldi e senza rischi.

 

Il conto demo serve per provare e testare le tue capacità e imparare ad usare la piattaforma del broker.

 

Il conto demo ti permette di fare tutte le operazioni che faresti con un account reale con una sola differenza: la perdita è solo virtuale. Nessun altro investimento con una banca può essere fatto in demo!

 

Nell’elenco seguente sono riportate le caratteristiche delle più importanti piattaforme per il Forex & CFD trading.

 

Sappiamo che tu stai leggendo questo articolo perchè volevi delle informazioni sui BTP e per questo motivo ti proponiamo delle valide alternative.

 

Se volete invece fare trading manuale nelle azioni, forex e molto altro ancora e guadagnare con alti rendimenti, è possibile negoziare con zero commissioni e spread bassissimi, grazie alla piattaforma 24option e Investous.

 

Per approfondire vai alla pagina ufficiale di 24option qui e qui alla pagina ufficiale di Investous.

 

Ecco qui sotto la tabella con dei broker e delle piattaforme regolamentate.

 

I link sono alle opinioni e recensioni:

 

 

Opinioni Broker Regalo Licenza Deposito minimo

 

AVATrade

 

Conti speciali NO ESMA con bonus MiFID, Banca d'Irlanda, CONSOB 250€

 

Investous

 

trading online senza deposito

CySEC 250€

 

Trade.com

 

un eBook gratis senza deposito + demo CySEC  100€

 

24option

 

ebook e guida gratis CySEC

 

100€

 

 

Markets.com

 

demo senza deposito CySEC  100€

 

IQ Option

 

Segnali di trend nella APP mobile  CySEC  10€

 

Libertex

 

demo gratis CySEC  100€

 

Europe FX

 

demo gratis  CySEC 100€

 

 

Inserisci la tua recensione e i tuoi commenti e opinioni qui sotto.

 

 

Recensioni su
Buoni del tesoro poliennali
2.5 rating 5 votes

 

 

comments powered by Disqus

chiavi di ricerca:

buoni del tesoro rendimento, btp italia rendimento netto, btp cosa sono, btp portogallo, btp italia, cosa sono btp 50 anni, quotazione btp 2032, quotazione btp 2046.