Forex truffa o no? Il Forex spiegato facile: 4 strategie per guadagnare

Forex truffa o no? Il Forex spiegato facile: 4 strategie per guadagnare

È il Forex truffa o no? Tutti se lo saranno chiesto almeno una volta nella vita. Soprattutto vedendo in Internet tante pubblicità su questo mercato e sul trading online.

 

Il mercato Forex o semplicemente FX (abbreviazione di "foreign exchange") è il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo che consente ai trader di acquistare una valuta per mezzo di un'altra. 

 

Quando acquisti una determinata valuta, presumi che il suo tasso di cambio rispetto alle altre valute crescerà e sarai in grado di venderlo a un prezzo più alto.

 

Questo tipo di speculazione è il principio alla base del trading sul mercato Forex.

 

E allora è il Forex truffa o no?

 

Il mercato dei cambi (noto anche come FX, forex o mercato valutario) opera attualmente come un mercato globale decentralizzato per la negoziazione di valute. 

 

La natura decentralizzata di questo mercato significa che il mercato è prevalentemente negoziato fuori borsa (over the counter). 

 

Inoltre, il forex è di gran lunga il più grande mercato per volume scambiato in tutto il mondo con il mercato del credito in seconda posizione.

 

Diamo un'occhiata ai fatti chiave della storia di come questo enorme mercato che si è evoluto nel tempo.

 

 

 

 

Forex truffa o no? Cosa è il Forex Trading?

forex truffa o no cos'è il forex trading spiegazione termini

"Forex" significa Foreign Exchange, cioè significa semplicemente scambiare valute di paesi diversi l'una contro l'altra; per esempio il dollaro USA contro l'euro. 

 

Il mercato Forex è il mercato finanziario più liquido del mondo. Supera gli altri mercati in termini di dimensioni, persino il mercato azionario, con un valore medio scambiato di circa US $ 2.000 miliardi al giorno.

 

Non esiste un mercato centrale per le valute estere, il trading è regolato tramite il sistema OTC (Electronically Over The Counter), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche. 

 

Il mercato non è limitato nel tempo, apre 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana. I maggiori centri finanziari sono presenti in quasi tutti i fusi orari. 

Ciò rende il mercato Forex altamente attivo 24 ore su 24, con quotazioni di prezzo che oscillano costantemente.

 

Quali sono i tipi di Forex Trading?

Esistono tre tecniche per la negoziazione di forex: il mercato chiamato Spot Market, il mercato a termine e il mercato dei futures. 

 

Il forex trading nel mercato a pronti conto termine (Spot Market) è il mercato "fondamentale" su cui si basano i mercati dei contratti a termine e dei futures. 

 

Il mercato dei futures è sempre popolare, poiché è disponibile per gli investitori individuali per un periodo di tempo più lungo. Ma con l'arrivo del trading elettronico, il mercato a pronti ha visto un grande salto di qualità e ora sta crescendo più del mercato dei futures come il mercato di negoziazione più preferito dagli investitori. 

 

Una grande percentuale di persone che parlano di mercato forex, di solito si riferiscono al mercato spot. I mercati dei contratti a termine e dei futures sono popolari tra le società che devono proteggere i rischi di cambio estero in un momento specifico nel futuro.

 

Termini di trading Forex da non sottovalutare:

Il mercato Forex è vasto e include le proprie terminologie specifiche del settore. Quindi, prima di iniziare il tuo viaggio nel trading, è importante capire alcuni dei termini forex di base che incontrerai durante il tuo viaggio.

 

• Coppia di valute

Il tasso di cambio tra valute è determinato dalla domanda e dall'offerta, è un riflesso di vari fattori, compresi i tassi di interesse attuali, i risultati economici, le situazioni politiche (sia a livello nazionale che internazionale), nonché la percezione della performance futura di una valuta contro un'altra . Quando viene quotata una valuta, il suo valore si riflette in relazione a un'altra valuta.

 

• Prezzo di offerta

Il prezzo di offerta viene utilizzato quando si vende una coppia di valute e si determina il valore della valuta quotata che sarà ottenuta quando un'unità della valuta di base, o quanto il mercato pagherà per la valuta quotata in relazione alla valuta di base sarà venduto. La quotazione prima della barra è il prezzo di offerta e le due cifre dietro rappresentano il prezzo di domanda. Ricorda che il prezzo di offerta è sempre inferiore al prezzo richiesto.

 

• Spread e Pips

La differenza tra il valore del prezzo di offerta e il prezzo di acquisto è chiamato spread. Sebbene ciò possa sembrare insignificante, anche un minimo cambiamento di punto può comportare un profitto o una perdita di migliaia di dollari a causa della leva finanziaria. Questa scarica di adrenalina è uno dei motivi per cui gli speculatori sono attratti dal mercato forex; anche il più piccolo movimento di prezzo può cambiare il gioco

Il pip è la somma più piccola di un prezzo che può portare cambiamenti in qualsiasi valuta. Di solito, le valute si scambiano in un intervallo compreso tra 100 e 150 pips al giorno.

 

• Valuta incrociata

Quando una quotazione di "coppie di valute" viene data senza dollaro USA come parte uno dei suoi componenti, si parla di valuta incrociata. Alcune delle coppie di valute incrociate più comuni sono EUR / GBP, EUR / CHF e EUR / JPY. Queste coppie di valute amplificano le possibilità di trading nel mercato forex, ma è importante notare che non sono negoziate attivamente come coppie che includono il dollaro USA, noto come major.

 

• Leva finanziaria o moltiplicatore

La leva è il potere di incrementare il tuo conto in una posizione superiore al margine totale. Ad esempio, se un trader ha $ 2,000 di margine nel suo conto e apre una posizione di $ 200,000, sfrutta il suo account di 100 volte, o 100:1. Per determinare il valore di leva, dividere il valore totale delle posizioni aperte per il saldo di margine totale nel proprio account.

 

• Margine

È semplicemente il deposito richiesto per aprire o mantenere una posizione. I tipi di margini sono "libero" o "usato". Il margine utilizzato è quell'importo che viene utilizzato per mantenere una posizione aperta, mentre il margine libero è l'importo richiesto per aprire nuove posizioni. Con un saldo di margine di $ 2,000 nel tuo account e un margine dell'1% essenziale per aprire una posizione, puoi acquistare o vendere una posizione che vale fino a $ 200.000.

Si noti che i termini: FX, forex, mercato dei cambi e mercato valutario sono sinonimi del mercato forex.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

Long e short che cosa significa?

Anche nel mercato del Forex, come in quello azionario, si parla di operazione o posizione long (o lunga) e operazioni o posizione short (o corta).

 

Nel Forex questi termini sono essenziali e da conoscere per comprendere al meglio le analisi di mercato e i consigli di trading degli esperti.

 

Se compri, quindi se decidi di comprare la valuta base e vendere la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base aumenterà di valore per poterla poi rivendere ad un prezzo più alto. 

 

Nel linguaggio tecnico del forex trading si dice “andare lunghi” (long).

 

Se vendi, quindi se decidi di vendere la valuta base e comprare la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base diminuirà di valore cosi da poterla ricomprare ad un prezzo minore.

 

Nel linguaggio tecnico del forex trading si dice “andare corti” (short).

 

Questa definizione è tratta da Scuola di Trading, dove potrai apprendere e perfezionare le tue abilità nel trading online sui mercati finanziari.

E ora andiamo a vedere e analizzare la storia del Forex Trading.

 

1) Un'evoluzione nello scopo
Prima degli anni '70, il forex trading veniva effettuato principalmente da grandi aziende che svolgevano affari in più Paesi e richiedevano le varie valute per transazioni internazionali basate sul commercio. 
Il trading FX è stato eseguito come sottoprodotto della negoziazione di altre attività come materie prime e singoli titoli. Dagli anni '70, tuttavia, c'è stata un'esplosione nella quantità di trading di valute che si verifica sia a scopo di investimento sia a fini speculativi.

 

2) Chi sono i partecipanti principali?

I principali partecipanti al mercato FX sono le grandi banche internazionali e le istituzioni finanziarie che facilitano il trading e la negoziazione tra una vasta gamma di acquirenti e venditori. Le operazioni che vengono eseguite tra trader di valuta estera presso queste istituzioni sono in genere molto consistenti, coinvolgendo centinaia di milioni di dollari. La maggior parte dei trader di valuta estera sono le banche stesse e quindi le transazioni tra queste parti sono ora indicate come il mercato interbancario. Tuttavia, nel complesso il mercato FX opera su una serie di livelli diversi che in realtà comportano transazioni minori, compresi i broker al dettaglio e i privati.

 

3) Come tutto ha avuto inizio?

Considerato uno dei momenti più storici e importanti della storia del forex trading è la creazione del gold standard nel 1875. Prima della creazione del gold standard le nazioni usavano spesso oro e argento come mezzo di pagamento internazionale quando effettuavano negoziazione di materie prime e servizi. Tuttavia, questo metodo di pagamento era volatile in quanto esposto alle fluttuazioni dei prezzi derivanti dall'offerta globale e dalle variazioni della domanda in questi metalli preziosi.

 

4) The Gold Standard

Il gold standard è stato creato in modo che i governi di tutto il mondo potessero garantire che il valore della conversione valutaria in oro fosse mantenuto. Essenzialmente questo significava che la valuta era sostenuta da un gold standard.

I governi hanno mantenuto riserve d'oro sostanziose per soddisfare la domanda di negoziazioni di valute. Verso la fine del diciannovesimo secolo, tutti i principali paesi economici avevano ancorato una quantità di moneta a un'oncia d'oro. Successivamente, nel tempo la differenza di prezzo di un'oncia d'oro tra due valute veniva applicata come tasso di cambio per queste due valute. Questa misura segna il primo metodo di cambio valuta nella storia del mercato forex.

 

5) La rottura del Gold Standard

La prima guerra mondiale ha dato inizio alla demolizione del sistema di gold standard. Le nazioni hanno iniziato a stampare denaro per spendere di più per i loro sforzi bellici e per i loro grandi progetti militari. I bisogni finanziari di questi grandi progetti erano così enormi che le quantità di oro non erano sufficienti per tenere il passo con la velocità con cui i governi stavano stampando.

 

6) Bretton Woods tappa importante nel legame con il dollaro US

Nel momento in cui la Seconda guerra mondiale finì, il sistema fu completamente distrutto e l'accordo di Bretton Woods fu convocato nel luglio del 1944. Il meccanismo principale di Bretton Woods era l'ancoraggio delle valute straniere al dollaro USA. 

Questo sistema ha aiutato l'economia globale a ricostruire in una direzione più stabile. Pegging le valute al dollaro, ha creato una dipendenza di tutte le valute nella valuta degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, il valore del dollaro era legato al prezzo dell'oro.

Il sistema era basato sul principio fondamentale secondo cui il governo degli Stati Uniti era obbligato a mantenere riserve in oro pari alla quantità di moneta in circolazione. Ciò ha in effetti creato una nuova economia basata sull'oro, basata sul dollaro USA.

 

7) Dopo il 1971 - Valute libere di fluttuare senza legami com il dollaro o l'oro

L'accordo di Bretton Woods ha affrontato sfide importanti con l'aumento dei prezzi dell'oro che ha portato a livelli più alti di inflazione negli anni '70. Inoltre, le nazioni con valute ancorate hanno faticato a gestire il valore della propria valuta. 

Oltre a ciò, il valore del dollaro stesso era soggetto a fluttuazioni nel prezzo dell'oro. Un rialzo dei prezzi dell'oro ha innescato un rialzo del valore di un dollaro e questo ha contribuito alla crisi dell'inflazione dei primi anni '70.

Il presidente Richard Nixon - mise in moto mercati valutari fluttuanti nel 1971

Per agire a rimediare a queste sfide, il presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon, eliminò il gold standard per il dollaro USA nel 1971. Questa azione inaugurò l'era del mercato valutario fluttuante e diede origine al mercato OTC delle monete moderne.

 

8) L'arrivo di Internet e l'esplosione del trading online e del Forex moderno

La tecnologia ha portato a una massiccia crescita nel volume delle transazioni sul mercato FX. Le transazioni non solo sono più veloci che mai, ma un numero maggiore di partecipanti è in grado di operare sul mercato. 

Negli ultimi due decenni le innovazioni nella connettività e nelle tecnologie legate al web hanno reso possibile per numerosi broker indipendenti lo sviluppo di piattaforme di trading basate su internet. Questi broker fungono da market maker e forniscono quotazioni bidirezionali per ogni coppia di valute che stanno scambiando.

 

La regolamentazione si è ampliata con una tecnologia tale che gli individui sono in grado di scambiare valuta estera. Oltre a questi broker di vendita al dettaglio approvati sono cresciuti così in gran numero che rappresentano una parte sostanziale dei volumi di trading a pronti spot globali. 

 

Oltre a ciò, dagli anni '90 l'automazione ha contribuito alla massiccia crescita nel mercato FX. L'adozione mainstream delle tecnologie Internet nel mercato FX dagli anni '90 ha fatto sì che le banche e le piccole imprese siano state in grado di creare piattaforme online per produrre preventivi automatici e facilitare il trading istantaneo. 

 

Questo è un trend in aumento della velocità e l'automazione continuerà a crescere ulteriormente in futuro.

 

Molte persone considerano il Forex un settore di mercato complicato che comporta analisi, sforzi e rischi sostanziali. 

 

Il trading di valute se guardato a un livello più profondo ha una storia ricca e ha anche un notevole futuro. 

 

Le valute sono importanti per governare il mondo, che ce ne rendiamo conto o no, l'economia è completamente dipendente dallo scambio di valute. 

Ad esempio, se adori il formaggio francese, tu o la società di vendita che vende quel formaggio nel tuo ipermercato locale devi pagare il francese per il formaggio in euro (EUR). 

 

Ciò significa che l'importatore dovrebbe scambiare il valore equivalente della sua valuta nativa in euro. Allo stesso modo, quando viaggiamo come turisti non possiamo pagare in dollari americani per vedere le piramidi in Egitto perché non è la valuta accettata localmente. 

 

Come turista, dobbiamo scambiare la nostra valuta nativa per la valuta locale, in questo caso la sterlina egiziana, al tasso di cambio corrente.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

 

 

Volume e liquidità del mercato forex truffa o no?

volume e liquidità nel mercato forex
volume e liquiditànel mercato forex

 

La Borsa di New York è la più grande borsa del mondo. Negozia un volume giornaliero di $ 22,4 miliardi. 

 

Il mercato FX può vantare 5,3 trilioni di dollari di un volume giornaliero scambiato. Il Forex, tuttavia, non è solo 200 volte più grande della borsa più grande del mondo, ma è anche estremamente volatile. 

 

I tassi di cambio fluttuano costantemente, creando numerose opportunità speculative. Elevata liquidità significa che è facile acquistare e vendere valute.

 

 

 

 

 

Su cosa si può fare trading nel mercato Forex? Cosa si può comprare o vendere?

La risposta a questa domanda è "denaro", o più precisamente - monete nazionali di diversi paesi. Nel mercato valutario, tutti i prodotti sono organizzati in coppia. 

 

Inserendo un accordo sul mercato Forex, acquistiamo la valuta di un paese e allo stesso tempo vendiamo la valuta di un altro paese.

 

Le valute più popolari sul mercato FX sono il dollaro USA (USD), il dollaro canadese (CAD), l'Euro (EUR), la sterlina inglese (GBP), il franco svizzero (CHF), il dollaro neozelandese (NZD) , il dollaro australiano (AUD) e lo yen giapponese (JPY). 

 

Le coppie di valute senza l'USD sono chiamate coppie di valute diverse.

Il mercato FX opera 24 ore su 24, 7 giorni su 7, nei giorni feriali, dalle 0:00 GMT del lunedì alle 21:00 GMT del venerdì.

 

Ecco le quotazioni delle valute spiegate in modo semplice:

Una quotazione è il prezzo di mercato più recente concordato tra l'acquirente e il venditore. 

 

Consiste di due prezzi: 

Ask, a cui viene acquistato l'asset e l'offerta, a cui viene venduto ad altri trader. La differenza tra i due è nota come diffusione.

 

  • Offerta (bid) = prezzo di vendita
  • Domanda (ask) = prezzo d'acquisto

 

Spread = La differenza tra il prezzo ask e il prezzo bid, commissione addebitata dal broker per eseguire un ordine.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

 

Come usare un moltiplicatore o leva finanziaria nel mercato Forex truffa o no?

come usare la leva finanziaria e il moltiplicatore nel forex trading

 

Le fluttuazioni giornaliere dei tassi di cambio delle coppie valutarie raramente superano l'1%. 

 

Significa che se stai scambiando piccoli volumi del bene sottostante, l'output sarà proporzionalmente umile. Uno dei modi possibili per rendere il trading sul Forex più economico è quello di applicare un moltiplicatore al tuo investimento.

 

Il moltiplicatore è uno strumento di intermediazione che consente a un cliente di negoziare grandi volumi di una valuta senza investire l'intero importo richiesto per farlo.

 

Utilizzando un moltiplicatore di x300, come trader, puoi investire dieci volte di più della somma di denaro a tua disposizione. 

 

In questo caso, qualsiasi profitto realizzato (o le perdite subite) verrà moltiplicato per dieci.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

Che cosa fa muovere le quotazioni delle valute e dei cambi?

Le valute fluttuano in base alla domanda e all'offerta. 

 

L'aumento della domanda per il dollaro USA, a parità di altre condizioni, spingerà verso l'alto il tasso di cambio del dollaro. 

 

L'aumento dell'offerta, a sua volta, ridurrà il tasso di cambio.

 

Quali sono i principali fattori che influenzano la domanda e l'offerta per diverse valute? 

 

Le possibili ragioni includono, ma non si limitano alla politica monetaria, svolte dalla banca centrale del rispettivo paese, il tasso di inflazione e le condizioni politiche ed economiche. 

 

Rapporti economici regolarmente riportati, come dati sull'occupazione, cambiamenti del PIL e decisioni sui tassi di interesse possono avere un enorme effetto sulle fluttuazioni dei tassi di cambio. 

 

Eventi macroeconomici irregolari, come Brexit, hanno una possibilità di influenzare anche il mercato dei cambi.

 

Il mercato più grande e più liquido del mondo apre un mondo di possibilità per i singoli trader. Tuttavia, è importante ricordare che il trading sul Forex comporta un alto grado di rischio e dovrebbe essere praticato solo da individui disposti a dedicare tempo e sforzi allo studio delle complessità del trading valutario.

 

Potresti aver sentito che il mantenimento della disciplina è un aspetto chiave del trading. Mentre questo è vero, come puoi assicurarti di applicare quella disciplina quando sei una professionista?

 

Un modo per aiutarti è avere una strategia di trading che puoi seguire.

Se sei ben motivato e la tua strategia è ben testata, puoi essere sicuro che stai utilizzando una delle strategie di trading Forex di successo.

 

Questa sicurezza renderà più facile seguire le regole della tua strategia, quindi, per mantenere la tua disciplina.

 

Un sacco di volte in cui le persone parlano di strategie Forex, stanno parlando di uno specifico metodo di negoziazione che di solito è solo un aspetto di un piano di trading completo.

 

Una strategia di trading forex coerente offre segnali di ingresso vantaggiosi, ma è anche fondamentale considerare:

  • dimensione dell'operazione
  • gestione del rischio
  • come uscire da un'operazioni di trading.

Leggi anche:

 

 

 

 

 

Forex truffa o no? Come creare, scegliere e utilizzare le migliori strategie di trading

come diventare trader professionista

Quando si tratta di quale sia la migliore strategia di trading Forex, non c'è davvero una sola risposta.

 

Ecco perché.

 

Le migliori strategie FX devono essere individuali. Ciò significa che devi considerare la tua personalità e elaborare la migliore strategia Forex adatta a te.

Ciò che può funzionare molto bene per qualcun altro potrebbe essere un disastro per te. Viceversa, una strategia che è stata scontata da altri potrebbe rivelarsi giusta per te.

 

Pertanto, potrebbe essere necessaria una sperimentazione per scoprire le strategie di trading Forex che funzionano. Viceversa, può rimuovere quelli che non funzionano per te.

 

Uno degli aspetti chiave da considerare è un periodo di tempo del tuo stile di trading.

 

Ecco alcuni stili di trading, da brevi periodi a lunghi time frame.

  • Scalping: Si tratta di negoziazioni molto brevi, che si possono svolgere solo per pochi minuti. Uno scalper cerca di battere rapidamente il differenziale di offerta / domanda e guadagnare solo pochi punti di profitto prima della chiusura. In genere utilizza i grafici a tick, come quelli che possono essere trovati in MetaTrader 4.
  • Day trading: Queste sono operazioni che sono uscite prima della fine della giornata, come suggerisce il nome. Questo rimuove la possibilità di essere influenzati negativamente da grandi mosse durante la notte. Le transazioni possono durare solo poche ore e le barre dei prezzi sui grafici possono essere generalmente impostate su uno o due minuti.
  • Swing trading: Posizioni mantenute per diversi giorni, cercando di trarre profitto dai modelli di prezzo a breve termine. Un trader swing potrebbe in genere guardare con barre che mostrano ogni mezz'ora o ora.
  • Trading posizionale: Seguendo la tendenza a lungo termine, cercando di massimizzare i profitti da importanti cambiamenti nei prezzi. Un trader di lungo periodo dovrebbe in genere guardare i grafici di fine giornata.

Leggi la guida completa sul Forex CFD Trading qui >>

 

 

 

 

Il ruolo dell'azione dei prezzi nel trading online del Forex

In che misura i fondamentali vengono usati varia da trader a trader. Allo stesso tempo, le migliori strategie FX utilizzano invariabilmente l'azione sui prezzi.

 

Questo è anche noto come analisi tecnica.

 

Quando si tratta di strategie di trading valutario tecnico, ci sono due stili principali: trend following e trading controtendenza. Entrambe queste strategie di trading FX cercano di trarre profitto riconoscendo e sfruttando i modelli di prezzo.

 

Quando si tratta di modelli di prezzo, i concetti più importanti sono quelli di supporto e resistenza.

 

In parole povere, questi termini rappresentano la tendenza di un mercato a riprendersi dai precedenti minimi e massimi. Il supporto è la tendenza del mercato a salire da un minimo stabilito in precedenza.

 

La resistenza è la tendenza del mercato a scendere da un livello precedentemente stabilito.

Ciò si verifica perché i partecipanti al mercato tendono a giudicare i prezzi successivi rispetto ai massimi e ai minimi recenti.

 

Cosa succede quando il mercato si avvicina ai minimi più recenti? In parole povere, gli acquirenti saranno attratti da ciò che considerano economico.

Cosa succede quando il mercato si avvicina ai massimi più recenti? I venditori saranno attratti da ciò che vedono sia costoso, sia un buon posto per guadagnare un profitto.

 

Così alti e bassi recenti sono il metro con cui vengono valutati i prezzi correnti.

C'è anche un aspetto che si autoavvera ai livelli di supporto e resistenza.

 

Ciò accade perché gli operatori di mercato anticipano determinate azioni di prezzo in questi punti e agiscono di conseguenza.

Di conseguenza, le loro azioni possono contribuire al comportamento del mercato come previsto.

 

Tuttavia, vale la pena notare 3 aspetti:

  1. il supporto e la resistenza non sono regole imbattibili, sono semplicemente una conseguenza comune del comportamento naturale degli operatori di mercato
  2. i sistemi che seguono le tendenze sembrano trarre profitto da quei momenti in cui i livelli di supporto e resistenza si interrompono
  3. gli stili di controtendenza del trading sono l'opposto del trend seguente: sembrano vendere quando c'è un nuovo massimo e comprare quando c'è un nuovo minimo.

 

 

 

Strategie Forex truffa o no? Come seguire il trend (Trend-following)

A volte un mercato esce da un intervallo, spostandosi sotto il supporto o sopra la resistenza per iniziare una tendenza. Come mai succede?

 

Quando il supporto si rompe e il mercato si sposta verso nuovi minimi, i compratori iniziano a far resistenza. Ciò è dovuto al fatto che gli acquirenti vedono costantemente prezzi più bassi e desiderano attendere il raggiungimento di un livello inferiore.

 

Allo stesso tempo, ci saranno trader che venderanno in preda al panico o semplicemente sono costretti a chiudere le loro operazioni. La tendenza continua fino a quando la vendita si esaurisce e la convinzione che i prezzi non diminuiranno ulteriormente inizia a tornare agli acquirenti.

 

Le strategie che seguono le tendenze entrano nei mercati in acquisto una volta che hanno superato la resistenza e vendono una volta che hanno perso i livelli di supporto. Anche le tendenze possono essere drammatiche e prolungate.

 

A causa dell'enorme mole di operazioni coinvolte, questo tipo di sistema ha il potenziale per essere la strategia di trading Forex di maggior successo. I sistemi che seguono la tendenza usano indicatori per capire quando una nuova tendenza può essere iniziata, ma non c'è un modo sicuro per saperlo, naturalmente.

Ecco le buone notizie.

 

Se l'indicatore è in grado di distinguere un momento in cui c'è una maggiore probabilità che una tendenza sia iniziata, stai portando le probabilità a tuo favore. L'indicazione che una tendenza potrebbe formarsi è chiamata breakout.

 

Un breakout è quando il prezzo si sposta oltre il massimo più alto o il minimo più basso per un numero specificato di giorni. Ad esempio, un breakout di 20 giorni al rialzo si verifica quando il prezzo supera il massimo più alto degli ultimi 20 giorni.

 

I sistemi che seguono la tendenza richiedono una mentalità particolare. A causa della lunga durata, durante la quale i profitti possono scomparire con le oscillazioni del mercato, questi scambi possono essere più psicologicamente esigenti.

 

Quando i mercati sono volatili, le tendenze tenderanno ad essere più mascherate e le oscillazioni dei prezzi saranno maggiori. Ciò significa che un sistema che segue le tendenze è la migliore strategia di trading per i mercati Forex che è tranquilla e di tendenza.

 

Un esempio di una semplice strategia di trend-following è un sistema Trend di Donchian.

 

I canali donchiani sono stati inventati dal trader di futures Richard Donchian e sono indicatori delle tendenze che si stanno affermando. I parametri del canale Donchian possono essere ottimizzati come ritieni opportuno, ma per questo esempio esamineremo un breakout di 20 giorni.

 

Fondamentalmente, un breakout del canale di Donchian suggerisce due cose:

acquistare se il prezzo di un mercato supera il massimo dei precedenti 20 giorni

vendendo se il prezzo scende sotto il minimo dei precedenti 20 giorni.

C'è più.

 

C'è una regola aggiuntiva per il trading quando lo stato del mercato è più favorevole al sistema. Questa regola è progettata per filtrare i breakout che vanno contro la tendenza a lungo termine.

 

In breve, guardi la media mobile a 25 giorni e la media mobile a 300 giorni. La direzione della media mobile più corta determina la direzione consentita.

 

Questa regola afferma che puoi solo andare:

  • Corto se la media mobile a 25 giorni è inferiore alla media mobile a 300 giorni
  • Lungo se la media mobile a 25 giorni è superiore alla media mobile a 300 giorni.

Le transazioni vengono abbandonate in modo analogo all'entrata, ma utilizzando un breakout di 10 giorni.

 

Ciò significa che se apri una posizione lunga e il mercato scende sotto il minimo dei precedenti 10 giorni, vuoi vendere per uscire dal trade e viceversa.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

 

Strategie Forex truffa o no? Andare contro il trend è utile o è una pazzia?

Le strategie di contro tendenze si basano sul fatto che la maggior parte dei breakout non si sviluppano in trend a lungo termine. Pertanto, un trader che utilizza tale strategia cerca di ottenere un vantaggio dalla tendenza del rimbalzo dei prezzi sugli alti e bassi precedentemente stabiliti.

 

Sulla carta, le strategie di contro tendenze sono le migliori strategie di trading Forex per darti fiducia perché hanno un alto tasso di successo.

 

Tuttavia, è importante notare che sono necessari degli accorgimenti sul lato della gestione del rischio. Queste strategie di trading forex si basano sul supporto e sui livelli di resistenza. Ma c'è il rischio di grossi inconvenienti quando questi livelli si rompono.

 

Il costante monitoraggio del mercato è una buona idea. Lo stato del mercato che meglio si adatta a questo tipo di strategia è quello stabile e poco volatile. Questo tipo di ambiente di mercato offre oscillazioni salutari dei prezzi che sono limitate all'interno di un intervallo.

 

Si noti, tuttavia, che il mercato può cambiare stato in ogni momento. Ad esempio, un mercato stabile potrebbe iniziare a mostrare un trend, pur rimanendo stabile, quindi diventare volatile mentre la tendenza si sviluppa.

 

Dato che lo stato di un mercato potrebbe cambiare in qualsiasi momento. Dovresti sempre essere alla ricerca di prove sullo stato attuale, per sapere se è adatto al tuo stile di trading.

 

 

 

 

Scopri le 4 migliori strategie per il Trading Forex

Molti tipi di indicatori tecnici sono stati sviluppati nel corso degli anni. I grandi progressi fatti con le tecnologie di trading online hanno reso molto più accessibile agli individui la costruzione di propri indicatori e sistemi.

 

Puoi leggere ulteriori informazioni sugli indicatori tecnici consultando la nostra sezione sull'istruzione o le piattaforme di trading che offriamo. Un ottimo punto di partenza sarebbero alcune delle strategie semplici e consolidate che hanno già funzionato per i trader.

 

Per fare dei test e delle prove, dovresti essere in grado di provare le strategie di trading Forex più adatte al tuo stile. Vai a provare le tue strategie senza rischi con un conto di trading demo prima di cimentarti con il reale.

 

Scopri quali sono i migliori broker di trading online e quali sono le opinioni di chi li sta provando qui:

 

 

Broker

opinioni

Regalo Licenza Deposito minimo

 

Trade.com

 

un eBook gratis senza deposito + demo CySEC  100€

 

24option

 

ebook e guida gratis CySEC

         100€

 

 

Markets.com

 

demo senza deposito CySEC  100€

 

IQ Option

 

Segnali di trend nella APP mobile  CySEC  10€

EuropeFX

 

demo senza deposito

 

CySEC 200€

 

Libertex

 

demo gratis CySEC  100€

 

AVATrade

 

bonus 100% di benvenuto MiFID, Banca d'Irlanda, CONSOB 250€

​Esiste un modo sicuro per guadagnare con il trading on line nel forex?

Ecco 4 buoni suggerimenti per te che vuoi essere un trader di successo e che cerchi la strategia vincente.

 

Il trading on line nel forex e nei mercati finanziari è un ottimo modo per guadagnare denaro da casa, ma come risaputo presenta il rischio di perdere denaro. 

 

Esiste quindi una strategia sicura per guadagnare nel Forex trading?

 

Questa è la tipica domanda che tutti i trader, sia il principiante che il professionista si saranno fatti almeno una volta nella loro vita. 

 

Di certo guadagnare con il forex è possibile, ma è davvero si può trovare una strategia davvero sicura?

 

Leggi anche:

 

 

Il successo del Forex truffa o no? È una leggenda?

 

Il trading nel forex come ti abbiamo detto è diventato molto popolare negli ultimi anni per le grandi opportunità che offre e per il fatto che offre delle serie storiche individuabili: la recente crisi economica e la crescente disoccupazione hanno infatti spinto molte persone a cercare un modo differente di guadagnarsi da vivere.

 

Ma fai attenzione però che il trading forex non è un modo facile e sicuro per fare soldi e pensare che sia sicuro al 100% è un errore: il famoso analista finanziario Milton Friedman ha detto: “nessun pasto è gratis”.

 

Infatti di certo è vero che alcuni trader guadagnano molti soldi, ma è altrettanto una realtà che il 90% dei trader perde e spesso molti di loro decidono poi di lasciare perdere e abbandonano il loro percorso da trader.

 

Ecco quindi il motivo per cui tutti sono alla continua ricerca di una strategia in grado di generare profitti sicuri e costanti. La speranza che questa esista è davvero la ricerca che tutti fanno in internet.

 

 

 

 

Forex truffa o no? Esiste la strategia sicura per guadagnare?

La strategia sicura per guadagnare nel forex però non esiste, nel senso che non è sicura al 100%, perchè i mercati sono altamente volatili.

 

Diffida sempre da questi siti web che ti dicono che diventerai ricco in 24 ore e che con loro diventerai milionario in pochi giorni.

 

Esistono ovviamente delle strategie buone, ma esistono anche delle strategie che non lo sono per niente.

 

Esistono però modi per cercare di rendere il trading on line un’attività profittevole e di ridurre i rischi, che comunque non saranno mai ridotti allo zero. Ecco quattro consigli per guadagnare nel Forex.

 

1) Guadagnare con il forex: gestisci sempre il rischio

La corretta gestione del rischio deve essere alla base di ogni operazione nel trading e in qualsiasi forma di investimento finanziario, solo ponderando bene qualsiasi decisione e valutando il rapporto tra rischio e rendimento è possibile indirizzare il proprio conto trading nella giusta direzione e cercare di non perdere più di quanto si guadagna!

 

2) Guadagnare con il forex: costruisci la tua strategia personalizzata

Ogni persona e ogni trader ha caratteristiche diverse, gestisce le proprie emozioni in maniera differente e una strategia può essere eccellente per un trader e pessima per un altro.

Il confronto e la condivisione delle idee e delle strategie restano la strada migliore per apprendere e per riuscire ad analizzare i mercati da più punti di vista, ma costruire il proprio sistema di trading è un passo necessario per chi vuole diventare un professionista del forex.

 

3) Guadagnare con il forex: informati sempre leggendo le analisi tecniche giornaliere

Non si smettere mai di imparare e questo è vero in tutti gli ambiti della vita, anche nel trading online. Ogni giorno dovresti approfondire la conoscenza dell'analisi tecnica e dell'analisi di base che è un prerequisito per raggiungere i tuoi obiettivi.

È importante essere a conoscenza delle notizie macroeconomiche nei vari settori economici nel mondo e sulla politica monetaria della banca centrale. 

Non ignorare mai il calendario economico e le notizie quotidiane che potrebbero avere sorprese più o meno desiderate.

 

4) Guadagnare con il forex: stabilisci il tuo obiettivo di arrivo e i tuoi profitti e perdite massime

Trovare il Santo Graal del guadagno facile è come se stessimo cercando un ago in un pagliaio: esiste forse la possibilità, ma non è facile trovarla.

Trovare grandi e immediati profitti potenziali può essere un errore grave e ti può esporre a delle perdite potenziali.

Devi stabilire degli obiettivi, quali obiettivi vuoi raggiungere in un determinato periodo di tempo e capire cosa vuoi ottenere in ultima istanza.

Ogni obiettivo richiede tempo, dedizione e prontezza: identificare e raggiungere obiettivi potenziali e progressivi può aiutare con la gestione attiva del tuo capitale, riducendo il rischio di avidità e risultati indesiderati.

 

Segui la scuola di trading online qui e impara a fare trading con un conto demo qui.

 

 

 

 

 

 

Inserisci la tua recensione e i tuoi commenti e opinioni qui sotto.

 

Recensioni su Forex truffa o no
( 7 )
Recensioni trader: 4.3 / 5

 

 

 

comments powered by Disqus