Future Bitcoin: CME Group Borsa di Chicago lancia derivato 2018

futures bitcoin cme group borsa di Chicago lancia il derivato

La Borsa di Chicago lancia il bitcoin future derivato a fine 2017: o meglio la CME Group Inc, la più grande borsa di trading di derivati del mondo, ha confermato che sta per lanciare sul mercato un contratto future per il Bitcoin a partire dal 10 dicembre, segnando un importante passo nel percorso della legittimazione della criptovaluta e contribuendo a spingerlo verso nuovi record mai raggiunti.

 

AGGIORNAMENTO 11 dicembre 2017. Leggi sotto le novità.

 

Leggi anche i " 5 motivi per investire in criptovalute: Bitcoin Ethereum Litecoin opinioni "

 

Come fare trading sul Bitcoin future derivato? Questo si domandano tutti.

 

Poco fa il bitcoin è salito a un valore record sopra i 16.230 dollari, secondo i dati di IQ Option, piattaforma di Bitcoin tra i leader di mercato in Europa, dopo l'annuncio da parte della più grande borsa di contratti a termine (CFD) del mondo.

 

La Borsa di Chicago lancia il future Bitcoin derivato: "A partire da domenica 10 dicembre 2017 e in attesa di ricevere i via libera dagli enti di regolamentazione ti informiamo che CME lancerà i futures del bitcoin, ha pubblicato il gruppo CME statunitense di Chicago, Illinois.

 

Il contratto sarà regolato in contanti, sulla base del tasso di riferimento Bitcoin CME CF (BRR), che funge da tasso di riferimento giornaliero del prezzo in dollari USA del bitcoin.

 

E i future bitcoin saranno elencati e soggetti alle regole della CME.

 

I future sul Bitcoin saranno quotati sul CME come contratto mensile per i 2 mesi successivi nel ciclo trimestrale di marzo (Mar, Giu, Sep, Dic) più i 2 mesi seriali più vicini non nel ciclo trimestrale di marzo.

 

Il gruppo CME dopo l'annuncio fatto a fine ottobre 2017, ora è più che mai certo e pronto a lanciare il contratto futures Bitcoin nel quarto trimestre 2017, in attesa dei necessari periodi di revisione normativa.

 

 

 

 

La Borsa di Chicago lancia il future Bitcoin derivato: La CME Group cos'è e come funziona

Il Gruppo CME è descritto come "la più grande borsa exchange finanziaria di trading di tutti i tempi".

 

L'organizzazione con sede a Chicago possiede gli indici azionari e finanziari Dow Jones e CME Clearing Services, che fornisce la liquidità e le compensazioni alle borse statunitensi e mondiali.

 

L'organizzazione è stata costituita nel 2007 quando il Chicago Mercantile Exchange (CME) si è fuso con il Chicago Board of Trade (CBOT).

 

Questo evento è un enorme risultato per la criptovaluta bitcoin.

 

Solo un mese fa, la CME Group aveva respinto i piani per aggiungere i bitcoin futures alla loro piattaforma di trading.

 

Quartier generale CME Group:

CME Group Inc.

20 South Wacker Drive Chicago, Illinois

60606 USA

Telefono: +1 312 930 1000

 

La CME Group fornisce accesso a 150 Paesi, connessa a 11 gruppi e mette in relazione ben 12 Borse partner al mondo.

 

cme group borsa di Chicago lancia il bitcoin future derivato uffici nel mondo infografica

 

Ora, poche settimane dopo, l'organizzazione ha cambiato radicalmente la sua posizione e ha avviato il processo irreversibile di legittimazione del Bitcoin.

 

La criptovalute Bitcoin ha raggiunto livelli record negli ultimi giorni, negoziando oltre gli 8.200 dollari per la prima volta nella sua storia.

 

La CME Group non sta perdendo tempo a implementare il trading di futures del bitcoin.

 

La società prevede di implementare il trading di futures bitcoin e lanciarlo entro dicembre 2017 per renderlo pienamente operativo nel 2018.

 

La decisione dell'organizzazione è stata probabilmente stimolata da un concorrente.

 

La Cboe Global Markets Inc., che si trova dall'altra parte della strada rispetto al gruppo CME di Chicago, ha annunciato gli stessi piani all'inizio dell'anno per il lancio di un contratto futures bitcoin entro la fine del 2017 o all'inizio del 2018.

 

La Cboe è in attesa di approvazione dalla Commodity Futures Trading Commission e poi la Borsa di Chicago lancia il futures Bitcoin.

 

 

 

 

La Borsa di Chicago lancia il future Bitcoin derivato, ma come funziona il contratto?

Il contratto future sul bitcoin di CME si salderà in contanti e utilizzerà un prezzo giornaliero preso dal tasso di riferimento Bitcoin di CME CF.

 

La borsa Exchange CME raccoglie i suoi dati in base al prezzo del bitcoin dalle borse come GDAX, Bitstamp, itBit e Kraken.

 

In particolare, la borsa CME non utilizzerà la borsa Gemini come riferimento per la quotazione del suo future Bitcoin.

 

La borsa Gemini, uno delle borse e Exchange di criptovalute più conosciute al mondo, ha già raggiunto un accordo con la borsa Cboe.

 

 

>> Apri subito un conto trading gratis presso Avatrade e IQ Option per essere tra i primi a fare trading sul contratto CFD del Bitcoin della Borsa di Chicago.

 

 

Ecco i dettagli di come fare trading sul Bitcoin Future derivato:

 

La borsa di Chicago ha dichiarato che metterà dei limiti di quotazione durante i rialzi o le perdite definiti al 7%, del 13% e del 20%.

 

Questo per mettere un freno alle contrattazioni altamente speculative o anche per bloccare la negoziazione se necessario.

 

In particolare, i prezzi non potranno aumentare o scendere di oltre il 20% a partire dalla quotazione del giorno prima. Se il limite viene raggiunto, il trading può continuare solo entro il limite del +/- 20% per il resto della sessione di trading.

 

La borsa di Chicago in un suo recente comunicato ha dichiarato che il trading sul suo future derivato Bitcoin sarà gratis fino a dicembre 2017 e successivamente si avrà un livello di commissioni in linea con quelle dei concorrenti (ancora da vedere allora).

 

I future derivati Bitcoin avranno una commissione superiore rispetto ai futures degli indici azionari standard, ma saranno in linea con le convenzioni sui prezzi di altri prodotti premium.

 

Andiamo a vedere come è costituito un contratto derivato future Bitcoin:

 

  • Ogni contratto è composto da 5 bitcoin.
  • Ogni tick (movimento minimo) sarà di 5 dollari per Bitcoin, pari a 25 dollari per contratto.
  • Ciò significa che ogni volta che il contratto si muove di una fluttuazione minima, tu come trader guadagnerai o perderai 25 dollari per contratto.
  • I future derivati Bitcoin saranno negoziati sul CME Globex e sul CME ClearPort a partire dalle 17:00 CT (00:00 ora italiana) alle 16:00 CT (23:00 ora italiana) dalla domenica al venerdì.
  • Vi è un limite spot di 1.000 contratti.
  • I contratti future derivati Bitcoin hanno sempre limiti sul numero di contratti posseduti da una persona o ente solo. Ciò impedisce a qualcuno di essere in grado di «modificare il mercato» con eccessiva offerta o domanda.
  • I future derivati Bitcoin avranno un limite di quotazione massimo o minimo del 20% al di sopra o al di sotto del prezzo di chiusura della sessione di trading del giorno precedente.

 

La definizione del prezzo sarà basata sul Tasso di riferimento del Bitcoin o su un tasso di riferimento giornaliero del prezzo in dollari USA di un bitcoin a partire dalle 16:00 GMT ora di Londra.

 

 

Perchè la Borsa di Chicago lancia il bitcoin future e perchè è un gran evento per la criptovaluta Bitcoin?

Il gruppo CME forse non è una sigla a te familiare, ma lasciaci dire che è la borsa di derivati più famosa al mondo e quando fai trading di CFD, cioè di contratti per differenza, probabilmente stai usando proprio i loro contratti..

 

È un'organizzazione con un'enorme influenza sul mercato finanziario globale, per non dire mondiale.

 

Creando un mercato dei derivati di criptovalute, CME Group aiuterà i trader professionisti e gli investitori ad accedere alla volatilità del bitcoin senza dover per forza negoziare tramite borse sconosciute e non regolamentate.

 

Gli investitori potranno quindi negoziare la più famosa criptovaluta senza dover passare per borse sconosciute e poco trasparenti, per non dire magari truffa.

 

I trader, poi potranno anche coprire le loro posizioni in contanti tramite il future bitcoin - cosa impossibile a farsi fino ad ora.

 

CME Group possiede il più grande mercato FX regolamentato del mondo e offirà al Bitcoin più trasparenza, cronologia prezzi e gestione del rischio.

 

Questo evento aprirà le porte agli investitori istituzionali. Oggi, ci sono relativamente pochi investitori istituzionali che investono nel bitcoin e nelle criptovalute.

 

In effetti, il Bitcoin Investment Trust, che è uno dei pochi veicoli di investimento che permettono di investire in bitcoin, è quotato ora ad un buon 30% in più del valore patrimoniale netto del fondo di inizio 2017.

 

La quantità di denaro istituzionale in bitcoin è ancora molto poca, perché ci sono pochissime modalità di investimento legittime e trasparenti e soprattutto regolamentate.

 

Se ci sono dei futures bitcoin, ci possono essere anche dei fondi basati sul trading di Bitcoin e sui suoi futures drivati.

 

In definitiva, ciò semplifica la creazione di un fondo negoziato in borsa (ETF) basato sul bitcoin.

 

È importante notare che CME Group non è la prima azienda ad offrire derivati bitcoin: sia CME che Cboe arrivano dopo che la start-up LedgerX han iniziato a offrire bitcoin swap e opzioni regolamentate ad inizio mese di novembre 2017.

 

 

>> Apri subito un conto trading gratis presso Avatrade e IQ Option per essere tra i primi a fare trading sul contratto CFD del Bitcoin della Borsa di Chicago.

 

 

L'evento pubblicizzato del gruppo CME non solo ha scatenato un grande rally nella criptovaluta, con il Bitcoin che è salito da $ 6.000 il giorno prima dell'annuncio a più di 8.200 dollari di poco fa e ha anche generato un sacco di interesse nella comunità degli investitori istituzionali.

 

Tutto questo solo perchè la Borsa di Chicago lancia il bitcoin future derivato.

 

Il future derivato Bitcoin quotato alla borsa di Chicago renderà sicuramente più professionali gli asset di valute digitali e finalmente porterà una copertura normativa.

 

Inoltre, rende la negoziazione di criptovalute molto più appetibile per gli investitori istituzionali, poiché il nuovo strumento consentirà loro di proteggersi dalla volatilità del Bitcoin ed evitare il pericolo di investire direttamente in borse poco trasparenti di Bitcoin.

 

Il nuovo contratto della borsa di Chicago consiste in buona sostanza nel fornire una "sede di negoziazione regolamentata" per il mercato delle criptovalute.

 

Terry Duffy, Presidente e CEO del Gruppo CME, commentando la notizia ha dichiarato: "Dato l'aumento dell'interesse dei clienti nei mercati emergenti delle criptovalute, abbiamo deciso di introdurre un contratto future sul bitcoin."

 

 

 

 

Cosa offre la Borsa di Chicago CME group?

Attraverso le sue borse, la CME offre la più ampia gamma di prodotti di negoziazione globali in tutte le principali classi di asset, compresi futures e opzioni basate su tassi di interesse, indici azionari, Forex, energia, prodotti agricoli e metalli.

 

Oggi l'azienda comprende quattro Designated Contract Markets (DCM) o borse exchange, il CME, CBOT, che riporta i tassi di interesse, le quotazioni dei prodotti agricoli e indici azionari e hanno aderito al gruppo CME nel 2007, così come COMEX (prodotti metallici tra cui diverse quotazioni di derivati globali in metalli preziosi e ferrosi) e il NYMEX che offre prodotti energetici più metalli e contratti agricoli.

 

Gli ultimi due si sono uniti al gruppo nel 2008. Da novembre 2016, CME e Crypto Facilities Ltd., una piattaforma di negoziazione di futures di criptovalute regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito che supporta le valute bitcoin e Ripple, hanno calcolato e pubblicato la BRR.

 

Questo aggrega il flusso di trading delle principali Exchange di bitcoin e riportando il prezzo in dollari USA di un bitcoin.

 

All'inizio di ottobre 2017, Crypto Facilities ha lanciato due nuove quotazioni di criptovalute in open beta, vale a dire:

 

(1) CF Ripple-Bitcoin Reference Rate (RRR_XBT), una frequenza di riferimento giornaliera del prezzo bitcoin di 1 Ripple

 

(2) CF Ripple-Bitcoin Real Time Index (RRTI_XBT), una quotazione istantanea del prezzo in dollari USA di 1 Ripple.

 

 

>> Apri subito un conto trading gratis presso Avatrade e IQ Option per essere tra i primi a fare trading sul contratto CFD del Bitcoin della Borsa di Chicago.

 

 

cme group borsa di Chicago lancia il bitcoin future derivato 2018
Le bandiere sventolano sulla facciata anteriore del Chicago Board of Trade di Chicago (CBOT) di CME Group Inc., a Chicago, Illinois, Stati Uniti d'America

 

 

Il dott. Timo Schlaefer, CEO di Crypto Facilities, ha commentato: "Siamo entusiasti di lavorare con CME Group su questo prodotto e vedere la BRR utilizzata come meccanismo di regolamento di questo importante prodotto".

 

Ha aggiunto: "BRR ha dimostrato di riflettere in modo affidabile e trasparente il commercio globale di bitcoin-dollaro ed è diventato il riferimento di riferimento per gli istituti finanziari, le società commerciali e i fornitori di dati in tutto il mondo".

 

CME e Crypto Facilities Ltd. pubblicano anche il CME CF Bitcoin Real Time Index (BRTI) per fornire trasparenza dei prezzi al mercato dei bitcoin a spot.

 

Il BRTI combina la domanda globale di acquisto e vendita di bitcoin in un portafoglio ordini consolidato e riflette quello che viene descritto come "il prezzo equo e istantaneo in dollari USA" del bitcoin a un prezzo spot.

 

È pubblicato in tempo reale e si dice che sia adatto per la marcatura di portafogli, l'esecuzione di transazioni bitcoin intra-day e la gestione del rischio. BRR e BRTI del CME, un indice di riferimento standardizzato e indice dei prezzi spot con supervisione indipendente lanciata il 14 novembre 2016, sono stati asseriti dallo scambio come "accelerare la professionalizzazione" del commercio di bitcoin e stabilire ulteriormente le attività digitali come una nuova classe di attività.

 

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è cresciuta negli ultimi anni a $ 172 miliardi, con bitcoin che rappresentano oltre il 54% di questo totale (equivalente a $ 94 miliardi).

 

Per quanto riguarda il mercato spot bitcoin, è cresciuto fino a scambiare circa $ 1,5 miliardi in valore nozionale ogni giorno.

 

In termini di ciò che gli scambi di bitcoin stavano dicendo su questo recente sviluppo di CME, Nejc Kodric, CEO di Bitstamp, ha dichiarato: "Un tasso di riferimento indipendente e trasparente per i bitcoin renderà più professionale tutto il mercato delle criptovalute".

 

Jesse Powell, CEO di Kraken, ha aggiunto: "Questa è un'iniziativa entusiasmante e porta le criptomonete a un nuovo livello. Come uno scambio di attività digitale leader del mercato, Kraken è orgogliosa di contribuire ai tassi di riferimento."

 

Il gruppo di scambio CME offre trading elettronico a livello globale sulla sua piattaforma CME Globex e offre anche servizi di compensazione e regolamento per tutte le classi di attività per i derivati negoziati in borsa e over-the-counter tramite CME Clearing.

 

Se hai commenti o opinioni sulla notizia che la Borsa di Chicago lancia il bitcoin future, aggiungi le tue idee qui sotto.

 

 

>> Apri subito un conto trading gratis presso Avatrade e IQ Option per essere tra i primi a fare trading sul contratto CFD del Bitcoin della Borsa di Chicago.

 

 

 

 

La borsa di Chicago CBOE riceve l'approvazione CFTC per negoziare i future Bitcoin

Il Chicago Board Options Exchange (CBOE) ha ricevuto l'approvazione dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti per elencare i contratti futures bitcoin sulla sua piattaforma di trading e in borsa.

 

CBOE ha annunciato venerdì di aver ricevuto l'approvazione dalla CFTC per offrire il trading di futures bitcoin su CFE, la sua borsa dedicata ai future. I future verranno negoziati con il simbolo "XBT".

 

In un annuncio concorrente, il CME Group, operatore di scambio con sede a Chicago, ha rivelato di aver ricevuto l'approvazione CFTC per iniziare a negoziare future bitcoin sulla sua piattaforma di trading il 18 dicembre. Nasdaq Inc. sta pianificando anche di aggiungere contratti bitcoin alla sua borsa future nel 2018.

 

Anche se molto atteso, l'arrivo di contratti futures bitcoin è anche molto controverso in alcuni settori degli investimenti. Di conseguenza, la CFTC ha rilasciato una dichiarazione in cui spiegava che la commissione richiedeva che gli scambi accettassero "miglioramenti significativi" intesi a proteggere i clienti e impedire che i mercati diventassero troppo volatili.

 

In questo articolo abbiamo parlato delle volatilità del Bitcoin >> 

 

La volatilità di Bitcoin è si è mostrata in tutta la sua potenza pochi giorni fa, dal momento che il prezzo del bene ha oscillato fino a crollare di $ 2000 durante il trading intraday mentre toccava un record di tutti i tempi. Mercoledì scorso, i mercati erano così frenetici da aver capovolto "l'interruttore" di CME - il limite al quale la borsa consente al prezzo di un contratto di fluttuare durante il trading intraday - più di una dozzina di volte.

 

Tuttavia, in base alle sue conversazioni con CBOE, CME e Cantor - un altro gruppo che pianifica il lancio di derivati bitcoin - il direttore della CFTC ha affermato di essere fiducioso che gli operatori monitoreranno e terranno conto di eventi dirompenti come manipolazioni del mercato e interruzioni di borsa agli scambi di criptovaluta .

 

>> controlla qui quanto vale un bitcoin in euro in tempo reale

 

 

 

 

Bitcoin debutta nella borsa di Chicago con il future derivato

Il Bitcoin derivato future ha debuttato a Chicago la notte del 10 dicembre 2017. 

 

Ciò significa che è molto più facile per gli investitori istituzionali comprare la criptovaluta bitcoin. È stato un evento molto seguito e il sito Web dell'azienda è addirittura crollato per un paio d'ore. 

 

CBOE Holdings è stato il sito web più trafficato durante la notte e inaccessibile per qualche decina di minuti.

 

Anche se il traffico verso il sito Web CBOE era estremamente pesante, la società ha affermato che i suoi sistemi di trading funzionavano correttamente. 

 

Il trading finora dimostra che i trader dei futures si aspettano che questo rally selvaggio al rialzo di bitcoin continui. 

 

All'inizio del mese di dicembre, Edward Tilly, CEO di CBOE, ha dichiarato:

 

"... alcuni dei primi utenti di future bitcoin sono probabilmente degli esperti trader individuali di criptovaluta che fino ad ora non potevano efficacemente coprire le proprie posizioni. Altri hanno suggerito che i minatori di bitcoin che ricevono delle bollette elettriche esagerate, potrebbero utilizzare i futures per coprire i loro costi ".

 

Il lancio dei futures bitcoin di Cboe è l'inizio di un processo che porterà bitcoin nel mercato principale finanziario, ma ci vorrà del tempo per sapere se questa idea funzionerà o meno. 

 

E la borsa CBOE dovrà presto competere con il contratto Bitcoin future rivale di CME Group.

 

 

 

 

 

 

Inserisci la tua recensione e i tuoi commenti e opinioni qui sotto.

 

Recensioni su Bitcoin Future CME
( 5 )
Recensioni trader: 4.5 / 5

 

 

 

comments powered by Disqus