Olimpiadi Rio 2016 - Economia, trading, crisi Brasile, calendario

olimpiadi rio 2016 trading

 

Le olimpiadi di Rio 2016 si aprono il 5 agosto e terminano il 21 agosto. La data di inizio però è il 3 agosto quando partiranno le competizioni calcistiche.

 

 

Già nel 2001, nell’ambito del suo fondo BRIC ormai chiuso, Golman Sachs aveva sostenuto l’idea che il Brasile era una delle quattro economie con la crescita più veloce.

 

Infatti, quando Rio de Janeiro si era candidata per ospitare i giochi delle olimpiadi Rio 2016, in Brasile tutto funzionava alla grande: l’economia era rigogliosa, in meno di 10 anni la classe media era cresciuta rapidamente e molte riserve di petrolio erano state scoperte sulla costa di Rio.

 

 

rio olimpiadi 2016

Quando il Brasile ha vinto la candidatura per il campionato mondiale di calcio nel 2007 e per le Olimpiadi nel 2009, il Paese stava attraversando un periodo fortunato e il presidente “Lula” aveva persino affermato:

 

“Ora stiamo per mostrare al mondo che siamo in grado di essere una grande nazione”.

 

Il fatto che il Brasile stava per ospitare consecutivamente due grandi eventi doveva aiutare il Paese a crescere maggiormente, ad incentivare l’occupazione, ad attirare il turismo, a sviluppare le infrastrutture, e ad attirare miliardi di investimenti finanziari anche dopo i giochi olimpici.

 

 

 

 

 

Grazie alle vaste risorse e al reddito ricavato con il petrolio, l’agricoltura, l’attività mineraria e le altre materie prime, e con l’esordio delle esportazioni verso la Cina (il 18% delle esportazioni totali) e gli Stati Uniti (il 13%), il Brasile è stato in grado di uscire dalla crisi finanziaria nel 2008. È inoltre riuscito ad inserire dei fondi nel capitale umano, nei progetti e nelle infrastrutture sociali, fondi che servivano soprattutto per le scenografie del campionato mondiale di calcio e dei giochi olimpici. Non era più un sogno, il Brasile aveva trasformato il suo potenziale in una realtà economica e globale.

 

La recessione quindi, dove ha sbagliato?

 

Poche settimane prima dell’apertura dei giochi olimpici del Brasile 2016, il governatore di Rio de Janeiro ha dichiarato lo stato di emergenza finanziaria, pregando il governo di sbloccare 6 miliardi di dollari in aiuti, necessari per evitare un crollo completo delle infrastrutture!

 

La nazione è anche coinvolta in un enorme scandalo di corruzione nel settore petrolifero. Per mettere un po’ di benzina sul fuoco, il boom dell’attività mineraria era ormai acqua passata e il tasso di disoccupazione aveva raggiunto l’11,2% nel 2015, l’economia è calata al nono posto al livello mondiale, il Pil è sceso a 3,8% (il peggiore in 25 anni), l’industria è calata del 6,2% e il real brasiliano ha perso in tutto il 20% del suo valore nei confronti del dollaro.

 

I bei tempi fanno ormai parte del passato. C’è pressione e tutti i proiettori sono puntati sul Brasile in vista dei giochi olimpici. Non è un caso se il Brasile ha appena eletto il suo terzo Ministro dello sport in 2 mesi.

 

 

 

La crisi del Brasile mette a rischio le olimpiadi di Rio 2016

olimpiadi rio 2016 zika

Gli organizzatori di Rio 2016 si sono trovati a fronteggiare una serie di problemi che hanno gettato sempre più ombre sulle olimpiadi. 

 

Prima vi sono state le preoccupazioni legate al virus Zika, poi si è assistito al recente scandalo di doping che ha coinvolto un laboratorio brasiliano così sospeso. 

 

 

 

 

È forse colpa dei giochi olimpici?

Niente affatto. I giochi hanno comunque attirato le attenzioni sui problemi del Brasile in tutto il mondo e questo nel momento peggiore. Quando nel 2009, con la vittoria della candidatura per le Olimpiadi, il Brasile aveva fatto il suo esordio nell’arena internazionale, le Olimpiadi stesse hanno finito col rappresentare qualcosa di nuovo - qualcosa per cui dimostrarsi all’altezza. Lo scopo dei giochi olimpici era di attirare dei turisti, facendo entrare così soldi nella nazione, migliorando la vita dei residenti e continuando a fare crescere il Paese lì dove si era fermato alla fine dei campionati mondiali di calcio.

 

Ora, a poche settimane dall’inizio delle olimpiadi, i problemi economici, così come le promesse e i progetti che erano stati fatti al culmine degli anni di gloria, in questa fase cruciale, assomigliano sempre di più a delle sfide da superare.

 

 

 

Lo spettacolo continuerà – Dentro e fuori allo stadio - olimpiadi Rio 2016

olimpiadi rio 2016 mascotte gatto
olimpiadi rio 2016 mascotte gatto e albero Mascot e Vinicius

Il governo brasiliano ha promesso che questo non avrà nessun impatto sui giochi olimpici.

Nonostante le proteste nel periodo precedente al campionato mondiale di calcio nel 2014, l’evento finale ben organizzato ha avuto una forte partecipazione di pubblico. L’istituto del turismo brasiliano prevede l’arrivo di 400.000 turisti durante le olimpiadi, persone che verranno non solo per lo sport di livello mondiale, ma anche per le fantastiche spiagge, i monumenti, il carnevale, la foresta pluviale e i paesaggi di Rio e dintorni.

 

Nessuno potrà mai negare il fatto che, con la sua bellezza naturale e la vita all’aria aperta, la città è perfetta per ospitare i giochi olimpici perché per i turisti questo rappresenta il vero fascino dei giochi olimpici di Rio.

 

E come lo abbiamo già visto nelle olimpiadi precedenti, qualunque sia la sfida da superare, lo spettacolo continua.

 

 

 

 

L’estate è arrivata. Che i giochi delle olimpiadi Rio 2016 abbiano inizio.

olimpiadi rio 2016 anyoption

Se vuoi andare in Brasile per assistere dal vivo ai giochi olimpici, devi leggere qui e potresti vincere una delle incredibili vacanze estive per due persone, inclusi i voli, il soggiorno in un albergo di lusso e 5 giorni di eventi olimpici nella soleggiata Rio de Janeiro. Clicca sul bottone o sul banner.

Quali possono essere le opportunità di trading correlate all’evento?

olimpiadi di rio 2016 brasile

Nonostante l’economia del Brasile stia attraversando la peggiore recessione degli ultimi 25 anni, rappresenta ancora un’area di investimento interessante. Se l’incertezza politica dovesse portare alla formazione di un nuovo governo nelle prossime settimane, sui mercati potremmo assistere ad effetti molto importanti.

 

 

 

 

Il calendario delle Olimpiadi di Rio 2016.

Trentasette le discipline che si vedranno, già a partire dal 3 agosto quando esordirà il calcio. Fino al 16 agosto si assisterà alle varie eliminazioni. Tra il 19 e il 20 agosto, invece, lo spazio sarà tutto per le finali.

 

Ecco tutti gli appuntamenti in calendario:

– l’atletica leggera è prevista tra il 12 ed il 21 agosto

– Il Badminton (dall’11 al 20 agosto)

– Il Beach Volley (dal 6 al 18 agosto)

 

Si prosegue poi con:

– La canoa (dal 7 al 20 agosto)

– Il canottaggio (dal 6 al 13 agosto)

– Il ciclismo su strada (6-7-10 agosto)

– Il ciclismo su pista (12-16 agosto)

– La Mountain Bike (20-21 agosto)

– La BMX (17-19 agosto)

– L’equitazione (6-19 agosto)

– La ginnastica artistica (6-16 agosto)

– La ginnastica ritmica (19-21 agosto)

– Il trampolino elastico (12-13 agosto)

 

Compongono il calendario completo anche:

– Il golf (11-20 agosto)

– L’hockey su prato (6-19 agosto)

– Il judo (6-12 agosto)

– La lotta (14-21 agosto)

– Il nuoto (6-16 agosto)

– Il nuoto sincronizzato (14-19 agosto)

– La pallacanestro (6-21 agosto)

– La pallamano (6-21 agosto)

– La pallanuoto (6-20 agosto)

– La pallavolo (6-21 agosto)

– Il penthatlon moderno (18-21 agosto)

– Il pugilato (6-21 agosto)

– Il rugby (6-11 agosto)

– La scherma (6-14 agosto)

 

Si termina, quindi, con le seguenti discipline:

– Il sollevamento pesi (6-16 agosto)

– Il Taekwondo (dal 17 al 20 agosto)

– Il tennis (6-14 agosto)

– Il tennis da tavolo (dal 6 al 17 agosto)

– Il tiro a segno e tiro con l’arco (6-14 agosto)

– Il Triathlon (18 e 20 agosto)

– I tuffi (7-20 agosto)

– La vela (8-18 agosto)

 

Le finali di nuoto sono previste esclusivamente di sera. Per l’atletica si prevedono anche finali mattutine. Ricorda che il fuso orario rispetto all’Italia, per Rio de Janeiro, è pari a -5 ore.

 

 

 

 

comments powered by Disqus