Il dollaro ai massimi - le strategie e i segnali per guadagnare con opzioni binarie

Segnali trading gratis forex opzioni binarie
Segnali Trading ore 13,30 GMT+2
Il dollaro si è rafforzato da quando il presidente della Fed Janet Yellen ha detto all'inizio di questo mese che i tassi di interesse potrebbero salire, se la ripresa del mercato del lavoro continuasse la sua corsa.
 
Il biglietto verde ha ricevuto un ulteriore impulso nelle sessioni dopo i dati economici indicanti che la ripresa sta guadagnando terreno. Il rapporto del Consiglio de Commercio Martedì ha mostrato che la fiducia dei consumatori degli Stati Uniti è salito al livello più alto degli ultimi sette anni proprio questo mese. 
 
Tutto questo avviene mentre la Russia di Putin viene nuovamente sanzionata: questa volta gli obiettivi delle attenzioni a stelle e strisce sono la VTB Bank e la Bank of Moscow. 
 
Il rublo ha reagito ieri sera all’uscita della notizia muovendosi fino a 35.90, salvo poi recuperare fino a 35.65, ma il trend delineato è molto chiaro. Se Mosca non prenderà una decisione nei prossimi giorni, il rischio è che le sanzioni e l’isolamento internazionale contribuiscano al collasso dell’economia del gigante sovietico. 
 

Le strategie e i segnali per guadagnare con opzioni binarie

Segnali trading gratis forex opzioni binarie
Segnali trading forex ore 13,30 GMT+2
Alle 14:00 il dato tedesco sull’inflazione atteso in calo a 0.2% rispetto al dato precedente a 0.3%. 
 
Alle 14:15 il dato americano elaborato da ADP sulla variazione del numero di occupati del settore non agricolo atteso a 230 mila unità rispetto alle 281 mila della lettura precedente. Alle 14:30 il dato preliminare sul PIL statunitense atteso al 3.0% rispetto al -2.9% precedente. 
 
Alle 20:00 sempre negli Stati Uniti la decisione sul tasso d’interesse atteso invariato allo 0.25% e lo statement del FOMC a margine. 
 
EUR/USD
Prosegue la discesa della moneta unica anche ieri fino a toccare il livello psicologico di 1.34 contro biglietto verde in previsione dell’uscita dei dati americani di oggi: ADP non farm employment change in primis, PIL trimestrale e successivamente l’appuntamento alle 20:00 con il FOMC. Sono tutti appuntamenti cruciali destinati a creare volatilità sul mercato direzionato al ribasso. Certo, è già scontato un posizionamento in linea con le stime, ma in caso di dati migliori l’accelerazione verso 1.3350 potrebbe concretizzarsi già dal primo pomeriggio. L’attesa per la Yellen è legata ad un possibile scostamento dalle attese: staremo a vedere se lo statement del FOMC a margine della decisione sui tassi d’interesse avrà preso in considerazione un miglioramento nelle condizioni macroeconomiche, oppure se sarà ancora cauto: nel primo caso vedremo un’accelerazione verso 1.33, nel secondo caso è facile che ci sarà un recupero dell’Euro. 
 
GBP/USD
Destino analogo per il cable in una settimana guidata da un dollaro con ritrovata forza. Abbandonato anche il supporto e livello chiave a 1.6950 la sterlina inglese si dirige questa mattina verso 1.6930 accumulando in vista dei dati americani di oggi pomeriggio e stasera. Il trend ribassista è ormai consolidato e valgono tutte le previsioni già fornite per il rapporto EURUSD con target a 1.69/1.6850 e 1.6950 in caso di delusione oltreoceano. 
 
USD/JPY
La produzione industriale in Giappone ha dato un metaforico colpo di grazia allo yen giapponese che scambia questa mattina sopra 102. Il pessimo risultato a -3.3% contro le stime a -1.2% fa virare in negativo le stime per l’anno che rimanevano tutto sommato positive. Di contrario l’indice Nikkei della borsa di Tokyo recupera leggermente rimanendo positivo quasi tutta la seduta notturna chiudendo a +0.18%. Ma ciò non impedisce al biglietto verde di mostrare i muscoli e riportare il cambio a 102.15 in attesa dei dati di oggi. Massima attenzione quindi al pomeriggio e al FOMC delle 20:00.
bonus senza deposito per opzioni binarie
comments powered by Disqus