Le news dal mercato Forex e le strategie della settimana

Segnali strategie trading gratis
Segnali trading ore 11,30 am GMT+2
Non c’è niente da fare, con i mondiali di calcio che tengono calamitata l’attenzione dei riflettori mediatici, ogni altra notizia sembra passare in secondo piano, soprattutto se si parla dell’avanzata delle truppe jihadiste in Iraq che stanno dando non pochi grattacapi al presidente americano Obama il quale di converso non ci pensa proprio a tornare ad impantanarsi in quell’area con un’operazione militare. Il no categorico all’invio di truppe si è trasformato quindi in un quasi dovuto invio di “consulenti” militari: agenti dell’intelligence e ufficiali che possano dare man forte al regime iracheno soverchiato dai ribelli. Dall’altra parte del mondo, in Argentina, non sono finiti i problemi dopo il fallimento del paese con i prezzi dei titoli di stato che scontano il giustificato panico sui mercati dopo il pronunciamento della corte americana sul negoziato per i rimborsi. Insomma, un bel pantano, ancora una volta a guida USA, che però hanno pareggiato con il Portogallo e si piazzano a parimerito con la Germania nel girone G del mondiale.
 
Market Movers della Settimana
Alle 9:30 l’indice PMI manifatturiero tedesco atteso in recupero a 52.5 rispetto al precedente a 52.3. Alle 16:00 negli Stati Uniti il dato sulle vendite di case esistenti attese in netto recupero a 4.74 milioni di unità rispetto ai 4.65 milioni della rilevazione precedente.
 
Martedì 24 alle 10:00 l’indice IFO tedesco della fiducia delle imprese atteso in lieve flessione a 110.2 rispetto al precedente a 110.4. 
 
Nel pomeriggio alle 16:00 il dato CB sulla fiducia dei consumatori atteso in recupero a 83.4 rispetto al precedente a 83.0. Alla stessa ora il dato sulle vendite di nuove case negli Stati Uniti attese anche in questo caso in aumento a 440 mila unità rispetto alle 433 mila unità della rilevazione precedente.
 
Mercoledì 25 il dato sulle vendite di beni durevoli core negli Stati Uniti atteso in recupero a 0.5% rispetto a 0.3% della lettura precedente.
 
Giovedì 26 il discorso del governatore della Bank of England Carney terrà tutti con fiato sospeso alle 11:30, e alle 19:05 lo stesso farà il membro del FOMC Bullard.
 
Venerdì 27 alle 10:30 il dato sul PIL inglese atteso stabile a 0.8% per la rilevazione trimestrale e a 3.1% per la lettura mese su mese.
 
bonus senza deposito per opzioni binarie
Segnali strategie forex gratis
Segnali trading Forex ore 11,30 am GMT+2
 
 
EUR/USD
Niente di rilevante sul week end. Niente! Delle settimane passate e di tutto il trambusto rimangono adamantine le parole di Draghi e laconiche quelle della Yellen per una moneta unica che ritorna e rimane imperterrito ancorato al suo livello core di queste settimane 1.3600. Tecnicamente permane il trend rialzista identificato la scorsa settimana (grafico) ma con un outlook di breve periodo laterale. Rimarrà da fare affidamento alle notizie di oggi pomeriggio dopo che i dati europei hanno mostrato un PMI manifatturiero tedesco lievemente sotto le attese a 52.4 contro le attese a 52.5, ma comunque sopra il 52.3 della lettura precedente. Non altrettanto bene ha fatto la Francia con un deludente 47.8 rispetto al precedente a 49.6.
 
GBP/USD
Anche sul fronte sterlina non è successo granché. Il mantenimento dei ranghi su 1.70 ha aperto le porte a nuovi rincari che sono arrivati a 1.7030 in queste ore in attesa dei dati e dopo il tonfo dello scorso venerdì. Rimane comunque forte la sterlina inglese e l’accumulo in quest’area è un segnale di prosecuzione del trend rialzista di medio periodo.
 
USD/JPY
Con i dati cinesi usciti migliori delle attese e il governatore della Bank of Japan Kuroda che lancia segnali incoraggianti sullo stato della ripresa del Sol Levante, lo yen giapponese si è apprezzato contro biglietto verde nella notte riportandosi nelle prime ore dall’apertura del mercati asiatici a 101.90 rispetto al livello 102.10 dove aveva chiuso settimana scorsa. Tecnicamente comunque non è cambiato nulla con la prosecuzione del trend laterale e la diminuzione della volatilità possiamo aspettarci una presa di direzione nelle prossime ore a seconda dei dati del pomeriggio.
comments powered by Disqus