Uno sguardo alle notizie forex della settimana per guadagnare con le opzioni

Forex opzioni binarie analisi
Sommario tecnico ore 11,40 ingrandibile

Mentre si riassesta la situazione economica ritornando ad essere prevedibile, si riaccende la tensione tra Stati Uniti e Russia sulla questione Ucraina. Tuttavia, la mancanza di interesse in un conflitto armato con Mosca rende necessario il lavoro dei diplomatici e dell’intelligence, che si sa, ha tempi decisamente diversi.

 

Sul fronte Banche Centrali, abbiamo già ricordato come le dichiarazioni non corrispondano alla realtà dei fatti con la FED che dichiara di voler interrompere il quantitative easing e non ci pensa nemmeno, e la BCE che invece dichiara di voler iniziare il quantitative easing e nella realtà dei fatti non ce l’ha nemmeno per l’anticamera del cervello.

La situazione e le dichiarazioni vanno reinterpretate e analizzate alla luce dei fatti, per cui sarà di vitale importanza, soprattutto questa settimana prima di Pasqua, seguire i dati macro principali.

 

Market Movers della Settimana

La settimana inizia alle 14:30 con i dati americani sulle vendite al dettaglio mese su mese attese in netto recupero a 0.8% rispetto al precedente a 0.3%, così come è atteso invariato il dato sulla componente core a 0.4%.

Martedì 15 alle 03:30 è la volta della pubblicazione dei verbali della decisione sui tassi d’interesse in Australia. Alle 10:30 l’indice inflazionistico in Gran Bretagna atteso a 1.6% rispetto al dato precedente a 1.7%. Nel pomeriggio l’inflazione anche negli Stati Uniti alle 14:30 mese su mese atteso invariato rispetto al precedente a 0.1%.

 

Mercoledì 16 giornata densa di dati macro a partire dalla Cina alle 4:00 con il dato sul PIL, produzione industriale. Alle 10:30 la variazione di richieste di sussidi di disoccupazione in Gran Bretagna attese in miglioramento rispetto al precedente a -30k contro il precedente a -34.6k. Inflazione anche in Europa alle 11:00 con il dato annualizzato in attesa invariato a 0.5% rispetto al precedente. Alle 14:30 il dato sui permessi edilizi attesi in aumento a 1.02 milioni in aumento rispetto a 1.014 milioni del dato precedente. Alle 15:00 la decisione sui tassi d’interesse canadesi attesi invariati all’1%.

 

Giovedì 17 il dato alle 14:30 sull’inflazione in Canada attesa allo 0.7% e l’indice Philly FED manifatturiero alle 16:00 atteso in recupero a 9.9 rispetto alla rilevazione precedente a 9.0.

 
bonus senza deposito per opzioni binarie


EURUSD

La moneta unica ha iniziato la settimana di contrattazioni con un’apertura in gap down a livello 1.3850 riportandosi sui livelli di metà della settimana scorsa sulla scia delle dichiarazioni della BCE circa la possibilità di interventi nel caso l’Euro si apprezzasse eccessivamente rispetto ai livelli di guardia determinati dall’istituto di Francoforte. E il comportamento tecnico è facilmente identificabile sul nostro grafico dove, non appena raggiunta la trendline rialzista di breve periodo, la moneta unica ha lasciato sul terreno circa 30 pips per aprire su livelli più bassi a 1.3850. L’assenza di dati per oggi e l’attesa per i dati sul comparto vendite al dettaglio americani renderanno la giornata interlocutoria con propensione all’aumento della volatilità nelle ore centrali.


GBPUSD

Estremamente tecnico il cable che dopo aver rotto con forza la parte superiore del nostro canale rialzista (grafico) ha accelerato sul termine della scorsa settimana fino a 1.6730 dove scambia anche in queste ore. Sulla sterlina non pesano le dichiarazioni della banca centrale europea, ovviamente, ma nemmeno il rafforzamento del dollaro sulla riapertura di ieri notte. Inoltre il trend tecnico rimane rialzista nel medio termine. Prossimo test di supporto a 1.67.


AUDUSD

L’avevamo detto settimana scorsa, un ritracciamento su questi livelli era fisiologico, ma permane la forza dell’aussie che continua a toccare i nostri livelli tecnici nella sua cavalcata verso l’alto trascinato da un’economia cinese rinnovata nel vigore grazie anche ai buoni dati della scorsa settimana, e una situazione occupazionale australiana nuovamente in attivo. Tuttavia, nonostante il trend sia ancora rialzista e non si siano verificati segnali che facciano pensare ad una inversione strutturale, i nostri livelli descrivono la possibilità che ci siano ritracciamenti almeno tecnici anche sostenuti. Per cui è importante prestare la massima attenzione soprattutto nel pomeriggio di oggi sui dati americani e nella notte sulla pubblicazione dei verbali della Reserve Bank of Australia che mostreranno ciò che si sono detti i banchieri centrali della terra dei kanguri nell’ultima riunione.


Clicca qui per le mie esclusive strategie di trading

avatrade
comments powered by Disqus