Il Giappone lascia invariati i tassi

Strategie opzioni binarie
Analisi tecnica ore 11,00

La Banca del Giappone ha concluso il suo appuntamento di marzo con un nulla di fatto lasciando invariati i tassi di riferimento allo 0.10% come da attese. Nella conferenza stampa a margine di stanotte inoltre la Bank of Japan non ha fatto altro che ribadire il programma di stimoli all’economia dell’ordine di 6000 miliardi di Yen al mese con una risposta decisamente tiepida dai mercati finanziari dove il valore dello Yen contro dollaro USA è rimasto sostanzialmente fermo e con l’indice Nikkei della borsa di Tokyo che chiude in rialzo dello 0.69%.


Dal Regno Unito prestare particolare attenzione alla pubblicazione dei dati sulla produzione manifatturiera di Gennaio attesa stabile allo 0.3% rispetto alla rilevazione precedente e alla produzione industriale sempre mese su mese che le stime danno in lieve flessione a 0.2% rispetto al dato precedente 0.4%. Ma ancora più importante è l’audizione del governatore della BoE Mark Carney e altri membri del direttorio, che interverranno sull’inflation report, lo stesso dopo la cui pubblicazione è stata modificata la guidance (la linea guida) della Bank of England.


EURUSD

Giornata piuttosto noiosa quella di ieri a cavallo dell’Atlantico dove con 40 pips di oscillazione massima, EURUSD ha lateralizzato al di sotto della resistenza a 1.39. In assenza di dati rilevanti sia in Europa che negli Stati Uniti si attende un’altra giornata interlocutoria in cui la farà da padrone l’andamento tecnico. EURUSD sta in queste ore scambiando in zona 1.3860 esattamente appoggiato al nostro livello tecnico segnato dalla mediana del canale ascendente (grafico). Livello di supporto a 1.3850, resistenza 1.39.


USDJPY

Con la Bank of Japan che sta mantenendo un atteggiamento prevedibile, anche lo Yen non fa registrare particolari sorprese manentendosi in terreno 103.20 contro biglietto verde. Dopo una settimana di forte indebolimento l’atteggiamento ora è molto più cauto e laterale, soprattutto per via delle conferme del direttorio della banca centrale nipponica circa le misure di stimolo monetario ultra accomodante volute dal primo ministro Abe. Inoltre, c’è da scommetterci, terrà banco a breve la disputa sull’aumento dell’IVA nell’aliquota del 5% fino all’8% che entrerà in vigore da aprile e che seguiremo con maggiore attenzione. Livello di supporto a 103, resistenza a 103.50.


USDCAD

Molto tecnico anche il dollaro canadese che scambia nelle prime ore della giornata in territorio 1.1120, poco sopra il supporto tecnico a 1.11 ed entro la parte superiore del nostro canale discendente (grafico). In assenza di notizie particolari c’è da aspettarsi una giornata interlocutoria sul fronte canadese, governata principalmente dai movimento del biglietto verde e del prezzo del greggio, strettamente correlato alla valuta canadese. Livello di supporto a 1.1050, resistenza in zona 1.1120 (1.1150 high).

clicca qui per il calendario economico e qui per il BitCoin

comments powered by Disqus