Attesa in Gran Bretagna dei dati sul prodotto interno lordo

Euro dollaro analisi
Eur/Usd analisi trend

Giornata importante nel Regno Unito con il rilascio dei dati sul PIL alle 10:30 atteso invariato rispetto alla lettura precedente sia nella rilevazione trimestrale (+0.7%) che anno su anno (2.8%).

 

Nel pomeriggio alle 16:00 sono attesi i dati sulle vendite di nuove case che i nostri analisti danno in leggera flessione rispetto al dato precedente (consenso 400k contro precedente 414k) in flessione del 1% mese su mese.

 

Il dato importante però è il netto recupero rispetto alla performance deludente della rilevazione precedente (-7.0%) che potrebbe rappresentare il primo segno di inversione dopo un periodo in cui hanno pesato le condizioni climatiche particolarmente avverse. 


EURUSD
Fiacca e lateralizzazione su tutti i mercati in attesa di market mover che scuotano un po’ il clima di apatia soprattutto sui cross principali. I dati sulle vendite di nuove case nel pomeriggio forniranno sicuramente una direzionalità poiché al di là del peso macroeconomico che ha il dato, viene pubblicato alla vigilia di una nuova comparizione della governatrice della FED di fronte al congresso USA. Da tenere sott’occhio i livelli di supporto in area 1.3730 e 1.3750 per le rotture al rialzo.

GBPUSD
Attesa in Gran Bretagna dei dati sul prodotto interno lordo nel regno di sua Maestà che i nostri analisti si aspettano in linea con la lettura precedente. La sterlina, che ha letteralmente cavalcato un trend rialzista durante le prime due settimane del mese, si trova ora di fronte a un prolungato periodo di lateralizzazione. Dopo l’ondata di euforia sui rumors che la BoE sarà la prima banca centrale di un paese occidentale ad alzare i tassi d’interesse, la moneta inglese che ha sfruttato la debolezza del dollaro e le tensioni in Ucraina per raggiungere livelli record da inizio anno, è messa oggi alla prova della congiuntura economica. Cable poco mosso nelle prime ore della giornata in attesa dell’uscita del dato che dal punto di vista tecnico potrebbe creare volatilità entro la banda di oscillazione 1.66 (in coincidenza del massimo relativo di Gennaio) a 1.67 e in caso di sorpresa pos! itiva potrebbe rispingere la sterlina oltre la soglia di 1.67 incanalando nuovamente GBPUSD in un trend ascendente (grafico).

AUDUSD
Dopo aver sofferto della questione cinese che pure non è risolta, il dollaro australiano è riuscito a recuperare terreno dopo aver rotto violentemente il supporto 0.90 nelle prime ore della giornata. Ha giovato soprattutto del rinnovato vigore delle borse orientali nella seduta di trading asiatica con Shangai che chiude in positivo a +0.35% e l’Hang Seng a +0.54%.
In attesa dei dati americani in uscita il pomeriggio, si attende una mattinata priva di colpi di scena per l’aussie. Da tenere sotto’occhio i livelli tecnici 0.90 che si incrocia con il supporto del canale ascendente (grafico) e 0.9050 alla rottura del quale potrebbe esserci un primo test di 0.91 in caso di uscita di dati sulle vendite di nuove case particolarmente peggiori delle attese.

bonus senza deposito per opzioni binarie