I mercati in attesa della BCE e di Draghi

analisi opzioni binarie forex wallstreet

Le borse europee han chiuso con un timido rialzo in attesa della riunione della BCE che vi ricordo che avverrà domani. Sono migliorati gli indici europei dopo la diffusione dell’andamento dell’attività manifatturiera della zona euro ed i dati americani sull’andamento del mercato del lavoro.


Chiusura in negativo invece per Wall Street, il Dow Jones perde lo 0,01% a 1.443,70 punti il Nasdaq – 0,50% a 4.011,55 punti mentre lo S&P 500 perde lo 0,2% a 1.751,7 punti, forse determinati da una crescita inferiore alle previsioni per quanto riguarda l’occupazione nel settore privato americano del mese precedente.


Gli analisti si aspettano un tasso di disoccupazione in calo al 6,6 %, ma solamente venerdì avremo maggiori dettagli; occhi puntati quindi sulla occupazione USA che cresce troppo lentamente in una situazione di continua incertezza americana.


Mario Draghi potrebbe domani mettere in campo nuove operazioni di finanziamento a lungo termine riservate esclusivamente alle banche che somministrano prestiti alle imprese (un provvedimento simile a quello messo in campo dalla Bank of England). Vedremo anche se il tasso d’interesse rimarrà invariato in relazione all’inflazione (dato che verrà rilasciato fra poco).

avatrade

EUR/USD
Le dinamiche rimangono invariate fino a nuovi aggiornamenti; probabilmente anche per oggi il cross si muoverà sempre in un ambito ristretto tra un supporto 1.348 ed una prima resistenza individuata a 1.357.

USD/JPY
Giornata altalenante per il dollaro yen, sceso fino a 100,79 dopo la pubblicazione della stima relativa le buste paga del settore privato elaborata dalla società Adp; il cross tra il biglietto verde e la divisa nipponica è tornato a salire, azzerando quasi del tutto le perdite, in scia dell’Ism servizi.

GBP/USD
Situazione instabile per il Cable che è sceso secondo le previsioni fatte nei giorni scorsi; si stabilisce un nuovo supporto a 1.62651 in attesa dopo l’andamento laterale visto negli ultimi 2 giorni ad un possibile, ma improbabile nel breve termine, direzionarsi verso il rialzo.

FTSE MIB
Inizio delle contrattazioni positive per il Ftse MIb che sembra intenzionato a proseguire il rimbalzo tecnico intrapreso ieri.


CRUDE OIL
Il Petrolio greggio ha recuperato al fianco di altre attività rischiose, tra cui lo S&P500.
Il rapporto settimanale del dipartimento di energia sugli inventari potrebbe offrire ai traders del petrolio ulteriori indicazioni direzionali. Gli inventari del crude oil infatti sono destinati a scendere di un ulteriore 2,5 milioni di barili secondo la stima mediana degli economisti intervistati da Bloomberg, che determinerebbe il quarto calo consecutivo settimanale.
Fonti multimediali hanno attribuito il recente calo negli inventari di distillato alle recenti necessità di riscaldamento derivanti dalle condizioni di tempo freddo in corso sulla costa orientale Usa.


Appuntamento con il calendario economico di oggi :


In tarda mattinata attendiamo il dato sugli ordini industriali in Germania mentre nel pomeriggio dagli Stati Uniti l'attenzione si sposterà alle nuove richieste di sussidi di disoccupazione.
Occhi puntati alla riunione della Bce e la consueta conferenza stampa del governatore Mario Draghi di domani.



12:00 GER Ordini industria 


13:00 UK BOE annuncio tassi di interesse


13:45 UE ECB Main Refinancing Rate


14:30 USA Bilancia Commerciale


14:30 USA Nuove richieste sussidi di disoccupazione


Qui trovate il mio calendario economico e le migliori strategie per operare sui mercati.

Articolo di Binaryoptioneurope.com © 2013/14– E’ vietata la riproduzione anche parziale. 

bonus senza deposito per opzioni binarie