l'analisi di oggi Forex e Gold

forex analisi opzioni binarie

Prima chiusura settimanale in rialzo per il Nikkei che apre la giornata con un +1.94% sulla scia della chiusura fortemente positiva di Wall Street dopo un apertura di settimana decisamente sottotono.

 

Attesa in giornata per le Minutes della Fed dopo i dati positivi sulla bilancia commerciale USA che ha spinto al rialzo il biglietto verde con un deficit commerciale sceso a Novembre ai minimo degli ultimi 4 anni, spinto dal boom della produzione di greggio da fonti non convenzionali.

 

Dato al di sotto delle attese invece per la bilancia commerciale tedesca, che sempre per il mese di Novembre ha registrato un saldo positivo per 18,1 miliardi di euro.

L`EUR/USD viene scambiato stabilemente sul livello 1.36 con supporto 1.3600 e resistenza a 1.3650. Secondo i principali analisti, il 2014 potrebbe vedere un deprezzamento dell'euro fino a far scendere il cross in area 1.30$. Bisogna infatti tenere presente, a dispetto dei valori attuali, che l'economia dell'eurozona si trova ancora sulla soglia di una fragile ripresa economica e la BCE ha più volte precisato la volontà all’occorrenza di intervenire nuovamente sui tassi d’interesse, con una dichiarata apertura verso tassi negativi. Questo potrebbe pesare contro quelle valute le cui banche centrali sono invece in fase di ritiro dei propri stimoli monetari come appunto USD o NZD o ancora contro valute la cui economia di rifermento si trova in fase di forte crescita come il GBP.

 

Proprio su EUR\GBP la mattinata si apre con un forte segnale ribassista con supporto a 0.8284, mentre, la sterlina perde forza contro il Dolloro con supporto per GBP\USD fissato a 1.6370.

Seduta in ribasso ieri per il GOLD che è sceso fino a 1,225$ l’oncia, lo scenario resta rialzista nel medio periodo ma persiste la forte resistenza sul livello 1,240$. La gran parte degli analisti continua a credere in un lieve recupero del metallo giallo nel corso del 2014 dopo il crollo delle quotazioni dello scorso anno, calo che viene interpretato come un’aggiustamento fisiologico dopo 12 anni di acquisti su questa materia prima.

 

Le altre notizie di rilievo per la giornata:

 

10:00 EUR Tasso di disoccupazione Italia
11:00 EUR Vendite al dettaglio Eurozona
11:00 EUR Disoccupazione Eurozona
12:00 EUR Ordini industria Germania
13:00 USD MBA richieste mutui USA
14:15 USD ADP Variazione occupati non Farm USA

16:30 CRUDE OIL Inventories (scorte)

20:00 USD FOMC Meeting
21:00 USD Fed credito al consumo

Scrivi commento

Commenti: 0