I dati sul manifatturiero americano deprimono il $

forex analisi

Chiusura mista sui mercati asiatici sulla scia dei dati arrivati ieri pomeriggio sull`economia USA, con il Nikkei che perde un ulteriore -0.59%.

Mentre il dato sulla produzione instrustriale a stelle e striscie ha regostrato un +1.8%, superando le attese degli analisti, il dato sull`indice ISM non manifatturiero è sceso a dicembre a 53 punti rispetto ai 53,9 punti della precedente rilevazione, dato molto al di sotto delle aspettative.

L’attenzione degli investitori è interamente proiettata verso le dichiarazioni che arriveranno da parte delle banche centrali nei prossimi giorni, a partire dal rilascio delle minutes della Fed di domani sera e a seguire BCE e BoE nella giornata di giovedì. A proposito della Fed, il Senato Americano ha confermato ieri la successione alla guida della Banca Federale di Janet Yellen, la prima donna alla guida della Fed nella storia.

I dati macro rilasciati ieri sembrano aver contribuito ad una ripresa di EUR e GBP contro il Dollaro.

 

EUR\USD si è riportato in serata sopra 1.3650$ ed apre la giornata odierna in ribasso con valori di forte ipercomprato, in attesa dei dati macro in area EU il livello di supporto può essere fissato subito sopra 1.3600.

 

GBP\USD si è portato ieri nuovamente sopra 1.64, quotazione attuale 1.6391$. Nonostante il lieve ritracciamento sotto il livello 1.6400 sono possibili nuovi rialzi in mattinata con resistenza 1.6445.

 

USD\JPY ieri si è portato ai minimi delle ultime 2 settimane a 103.89 yen ma la mattinata si apre con un una netta spinta rialzista che potrebbe riportare il cross in prossimità dei 105 yen.

 

Elevatissima la volatilità sul mercato del GOLD che sembra aver aperto questo 2014 con una rinnovata dinamicità. Alle 16:30 circa abbiamo assistito ad un veloce ribasso di ben 30$ da 1,247$ a 1,215$ l’oncia in pochi secondi, confermando la sensibilità del mercato in area 1,240$. Il mercato ha subito una pausa nelle contrattazioni di circa 10 secondi ma fonti auutorevoli confermano che non si tratterebbe di un errore. Il metallo giallo è quotato al momento 1,240.39$ ed è probabile che vi siano a breve dei nuovi ribassi con supporto 1,230$ mentre lo scenario di medio periodo resta con prevalenza al rialzo con resistenza a 1,260$.

 

Di seguito le altre notizie per oggi:

 

09:55 EUR Disoccupazione Germania
11:00 EUR PPI Eurozona
11:00 EUR Inflazione Core Eurozona
14:30 USD Bilancia Commerciale USA
16:00 USD Indice Ottimismo economico USA

Scrivi commento

Commenti: 0