Che futuro avrà il Bitcoin?

Bitcoin Analisi

L`Autorità Bancaria Europea rilascerà in giornata pesanti dichiarazioni su BITCOIN, la valuta che ha entusiasmato i mercati nelle ultime settimane.

Il fine delle autorità sarebbe quello di mettere in guardia gli investori rispetto alle importanti fluttuazioni della moneta che ha visto valori fra i 340$ ed i 1,240$ nelle ultime settimane, sottolineando oltre all’esposizione al rischio “hacker” anche la mancanza di tutela a livello legale sui portafogli virtuali.

La Banca Popolare Cinese all’inizio del mese ha dato disposizioni perchè il proprio sistema bancario non autorizzi o conceda alcuna garanzia per transazioni con Bitcoin in attesa che venga stabilito un quadro regolatorio per la moneta virtuale.

Il futuro di Bitcoin sembra dunque legato all’introduzione di un quadro regolario che possa per lo meno limitare il coinvolgimento con attività criminali o rendere i portafogli elettronici meno sensibili in ambito di antiriciclaggio, come per altro richiesto poco tempo addietro anche dalla Fed.

Nel frattempo la giornata si è aperta positivamente per questa strumento, il rialzo dovrebbe proseguire fino al livello 1,000$ con possibile inversione di trend oppure allungamento fino alla forte resistenza psicologica subito sotto 1,050$.

Nel frattempo la giornata si è aperta positivamente per questa strumento, il rialzo dovrebbe proseguire fino al livello 1,000$ con possibile inversione di trend oppure allungamento fino alla forte resistenza psicologica subito sotto 1,050$.

I dati rilasciati ieri che hanno visto i sussidi di disoccupazione in aumento sul mercato del lavoro USA, hanno spinto EUR\USD fino sopra la resistenza di 1.3800, hai massimi dallo scorso Ottobre. In nottata il cross ha ritracciato fino al minimo di 1.3737 sulla scia dei rumors che vodrebbero un avvio delle sedute preparatorie al tapering già la prossima settimana. Le contrattazioni si sono aperte con un forte segnale di ipervenduto e la previsione per la giornata è pertanto di un nuovo rialzo con resistenza stabile subito sotto 1.38$.

Durante la sessione asiatica il $ ha toccato il nuovo massimo degli ultimi 5 anni su USD\JPY a 103.90 Yen portando l’apprezzamento nel corso dell’ultimo mese a ben 4.6%. Secondo gli analisti questo forte trend rialzista dovuto in parte alla debolezza dello yen, non si sarebbe ancora espresso completamente e potrebbe vedere nuovi massimi a ridosso del prossimo meeting della Fed. Mentre il medio periodo vede ancora una preferenza per posizioni rialziste, in mattinata il cross dovrebbe ritracciare con primo supporto a 102.90 yen e successivo a 102.40.

Anche su GBP\USD abbiamo visto ieri un recupero del $ fino a 1.6318 valore che potrebbe tornare in mattinata a seguito di un’apertura di contrattazioni piuttosto incerta che vede tuttavia preferenza per posizioni rialziste con resistenza a 1.6400.

Alle 14:30 verrà rilasciato il dato sull’Indice dei Prezzi alla Produzione USA.

avatrade
bonus senza deposito per opzioni binarie