La Banca Centrale Europea taglierà ancora il tasso di interesse?

#Eur/Usd analisi

Dopo una settimana relativamente piatta sui mercati finanziari si apre una giornata fitta di occasioni e avvenimenti. Nel pomeriggio di ieri la Fed ha confermato per l’ennesima volta un possibile avvio del tapering per il mese di gennaio, decisivi in proposito i dati sull`occupazione che verranno rilasciati il 6 di Dicembre. Nella tarda serata di ieri la scena è stata tuttavia dominata da un colpo di scena della BCE, che secondo fonti Bloomberg, sarebbe pronta ad un ulteriore tagli del tasso sei depositi fino a -0,1%. La questione sarebbe già stata discussa all’interno del consiglio direttivo ma al momento non sarebbe stato trovato un accordo. Per il tasso sui depositi si tratterebbe della prima volta in territorio negativo.

I tassi negativi potrebbero rappresentare un valido strumento per combattere la deflazione, ricordiamo che l’inflazione di area Euro nelle ultime quattro rilevazioni ha evidenziato un chiaro trend discendente registrando il livello minimo da quasi quattro anni e meno della metà rispetto al target Bce del 2%. Immediate le ripercussioni su EUR\USD che si è portato da 1.3558 fino al minimo 1.3411 durante la sessione asiatica. Previsto un ritorno ad 1.35 nel corso della giornata, decisivi i dati sull’occupazione USA che verranno rilasciati nel pomeriggio.

 

GBP\USD continua ad essere scambiato stabilmente all’interno del canale dei prezzi 1.6080-1.6140 e non sembrano esserci per il momento i presupposti per un ritorno del cross sotto il livello 1.60. Anche la Banca Centrale Giappone in nottata ha dichiarato di voler mantenere invariate le proprie direttive di politica monetaria espansiva con immediato effetto sui cross con EUR e USD. EUR\JPY ha rotto la resistenza ad 135.000 yen e sembra dare spazio ad ulteriori rialzi in mattinata, mentre, USD\JPY ha oramai registrato i massimi dallo scorso mese di Luglio a 100.690 yen ma si trova già in area di ipercomprato per cui bisogna fare attenzione a possibili ritracciamenti tecnici nel corso della mattinata perchè sembra improbabile una rottura della resistenza psicologica fino al valore 101.000. Attenzione a BITCOIN, l’entusiasmo dei mercati non sembra essersi arrestato neanche dopo il recupero di oltre 70$ nella giornata di ieiri, possibile resistenza subito dopo i 700$.

 

Di seguito le altre notizie di rilievo per la giornata di oggi:

9:00 EUR PMI manifatturiero Francia

9:30 EUR PMI manifatturiero Germania 10:05 AUD Discorso Presidente RBA

14:30 USD Potere d’acquisto USA

14:40 USD Sussidi di disoccupazione USA

17:00 EUR Discorso Presidente Bundesbank.

 

bonus senza deposito per opzioni binarie