Come guadagnare oggi sul Petrolio

Apertura di giornata in rosso per le principali Borse Asiatiche, con il Nikkei in perdita dello 0.15%, prevista un oggi un ritorno della volatilità dopo un apertura di settimana sottotono. USD/JPY ancora in rialzo, potrebbe essere rotta in giornata la resistenza psicologica a 100 Jpy sebbene è difficile prevederne una permanenza a mercato. Secondo gli analisti questa forte spinta sul cross è strettamente correlata al gap fra i Bond Americani e Giapponesi a 10 anni aumentato considerevolmente nelle ultime 2 settimane. La spinta decisiva per la rottura di questa resistenza potrebbe arrivare nelle prime ore di domani al rilascio del dato preliminare sul Pil Nipponico nel terzo quarto verrà rilasciato domai. Ancora pessimismo sui mercati Europei, secondo i maggiori analisti la crisi e la recessione in area Euro sono tutt’altro che superati. Secondo gli analisti, l’Euro rischia ancora di scomparire entro i prossimi 10 anni a meno di importanti riforme strutturali che riportino alla leadership forte Germania e Francia. Non dimentichiamo che il rating francese è stato recentemente declassato.

Il trend medio periodo sull’EUR\USD resta pertanto con prevalenza al ribasso ed un possibile ritorno di livelli prossimi a 1.3100. Per la giornata odierna resta forte la resistenza ad 1.3450 con supporto ad 1.3350. Eccetto possibili ritracciamenti fino a 1.3500 il trend generale resta ribassista anche intraday.

 

Il rallentamento dell’inflazione in area GBP ha visto un forte ribasso per GBP\USD che ieri ha toccato il minimo degli ultimi 2 mesi al livello 1.585. Il crosso viene tradato al momento ad 1.5892 e sono possibili nuovi ribassi in mattinata fino nuovamente ad 1.5850 che si configura come nuovo supporto mentre la resistenza resta subito sotto la soglia di 1.6000$.

 

Diverse le notizie in uscita in mattina sulla sterlina, fra i dati in uscita segnaliamo:

 

 

11:30 GBP dati sulla disoccupazione

12:00 EUR produzione industriale

12:30 GBP BOE Report inflazione + conferenza stampa Governatore BOE

16:30 Crude Oil Scorte settimanali Attenzione ancora una volta al dato sulle scorte Crude Oil che ha visto pesanti ribassi nelle ultime settimane.

 

Già ieri il Crude ha visto un forte ribasso fino ai minimi dallo scorso Giugno. In mattinata potrebbero esserci ritracciamenti tecnici fino sopra 94$ in attesa del dato del dato sulle scorte, ma, le previsioni di medio lungo periodo parlano di quotazioni del greggio a ridosso dei 90$.